La pancreatite è una malattia del pancreas causata da processi infiammatori di un organo. La malattia presenta numerosi sintomi distinti, incluso il dolore, e pertanto necessita di un trattamento adeguato. Se non vengono prese misure per eliminare i sintomi, la pancreatite progredisce, il processo patologico si diffonde agli organi più vicini, gli enzimi pancreatici "digeriscono" il peritoneo e le sue cellule muoiono rapidamente. Il trattamento prematuro porta alla morte. Il 25% dei pazienti, ignorando la malattia, diventa disabilitato.

Ogni anno aumenta il numero di persone in età lavorativa che soffrono di pancreatite. Molti pazienti sono frivoli nel trattamento di questa malattia e non cercano aiuto medico. Il modo principale per combattere la pancreatite è considerato una dieta adeguata e uno stile di vita sano. Ogni stadio della malattia fornisce a un regime chiare raccomandazioni e divieti, dai quali in nessun caso dovresti fare un passo indietro. Nonostante le severe restrizioni, puoi vivere una vita lunga e felice con la pancreatite.

Il decorso della pancreatite è possibile in diverse forme.

Acuta. Lo sviluppo della pancreatite acuta si verifica rapidamente e improvvisamente. I pazienti non prestano attenzione a un leggero formicolio laterale, ma dopo un paio di giorni non si alzano dal letto a causa di dolori acuti e altri sintomi chiaramente espressi. La pancreatite acuta può causare il completo recupero, lo sviluppo della pancreatite cronica o la morte del paziente a causa di complicanze.

Cronica. Per molto tempo, il paziente vive periodi di esacerbazioni e miglioramento della salute (remissioni). La medicina è impotente nella lotta contro la malattia, è impossibile ottenere una cura completa per la pancreatite cronica. Uno stato di remissione persistente è un obiettivo per i pazienti, poiché l'infiammazione potrebbe non disturbare per anni. Per la pancreatite, una dieta è prescritta per tutti i pazienti con pancreatite cronica a vita.

Una forma separata può distinguere pancreatite acuta ricorrente. Il sintomo di questo tipo di malattia ricorda la pancreatite cronica, ma la ricaduta si manifesta nuovamente dopo meno di 6 mesi. Se sintomi simili si verificano dopo sei mesi, questi sono segni di infiammazione cronica.

Le cause della malattia

L'interruzione del pancreas si verifica a causa di danni ai tessuti dell'organo. Il succo pancreatico pancreatico è costituito da tripsina, lipasi e altri enzimi digestivi, che scindono facilmente proteine, grassi e carboidrati che entrano nel corpo.

Nei casi in cui il succo pancreatico non entra nell'intestino, agisce all'interno della ghiandola, si sviluppa il processo di "auto-digestione". Gli enzimi si rompono i loro stessi tessuti. Sotto la loro influenza, alcune cellule muoiono, il resto mostra resistenza, inizia l'infiammazione del pancreas.

Il deflusso di succo pancreatico è compromesso dai seguenti fattori:

  • meccanico (bere quantità eccessive di alcol, fumo, malnutrizione, colelitiasi, lesioni addominali);
  • predisposizione ereditaria;
  • malattie autoimmuni (lupus eritematoso, artrite);
  • lo stress.

In quei casi in cui, durante il primo attacco di pancreatite acuta, al paziente non sono state fornite le cure mediche necessarie, l'infiammazione diventa cronica. La violazione simultanea del pancreas e dei dotti biliari porta alla colecistopancreatite e all'ulteriore sviluppo della peritonite.

Nutrizione per pancreatite negli adulti

Il sistema alimentare non include cibi pesanti e grassi. La dieta per pancreatite, che il medico prescrive, si basa sui principi di una corretta alimentazione. Si consiglia ai pazienti di mangiare piccoli pasti 5 volte al giorno. Dalla dieta per sempre devono eliminare gli alimenti malsani. Nelle malattie del pancreas, è necessario mangiare principalmente cibi proteici e l'uso di grassi e carboidrati è ridotto al minimo.

Il rispetto di una dieta senza interruzioni è possibile quando si redige un menu con una settimana di anticipo. Quando componi una dieta, considera le seguenti raccomandazioni:

  • non saltare i pasti (mangiare ogni 3-4 ore);
  • mangiare in porzioni da 150 g;
  • macinare il cibo se è in grado di irritare la mucosa;
  • i piatti sono meglio scegliere con un alto contenuto proteico;
  • dimenticare il consumo eccessivo di grassi e carboidrati;
  • scartare i piatti con un alto contenuto di estratti;
  • con forte dolore, rifiuta il cibo per due giorni.

È molto più difficile mantenere una tale dieta per i più golosi, perché non dovrebbero mangiare i loro dolci, torte e biscotti preferiti.

Come mangiare con una forma acuta di pancreatite

La pancreatite acuta è un'infiammazione del pancreas che si sviluppa sotto l'influenza di vari fattori. Questa forma della malattia necessita di controllo medico. Secondo le statistiche, il 40% dei pazienti muore a causa della diagnosi di pancreatite acuta. La malattia è pericolosa perché si sviluppa così rapidamente che è quasi impossibile evitare complicazioni. Una terapia adeguatamente selezionata e cure mediche tempestive prevengono conseguenze indesiderate e portano a una cura completa del paziente.

Il trattamento della pancreatite si basa su una dieta rigorosa, che in nessun caso può essere violata, soprattutto dopo il trattamento chirurgico della pancreatite. È necessario rispettare le raccomandazioni prescritte per tutta la vita, poiché solo una corretta alimentazione può proteggere il paziente dalla ricaduta. La dieta per pancreatite acuta è caratterizzata da rigore e coerenza eccessivi.

Nei primi due giorni dopo l'insorgenza della malattia, il paziente si astiene dal cibo (dieta da fame). Per mantenere il corpo, elementi, vitamine e minerali vengono somministrati per via endovenosa sotto forma di soluzioni speciali. Dopo aver rimosso i sintomi del dolore acuto, viene aggiunto cibo liquido alla dieta. Il medico curante, analizzando le condizioni del paziente, indica quanto seguire una dieta.

Con una diminuzione dell'attività della pancreatite, cereali, purè di patate, gelatina vengono aggiunti al menu del paziente. I piatti sono serviti in forma schiacciata: grattugiati o schiacciati da un frullatore. Una dieta per una settimana con restrizioni così gravi migliora le condizioni del paziente e allevia l'infiammazione del pancreas. Quando le condizioni del paziente si stabilizzano, il kefir, la composta, la ricotta e la frittata vengono gradualmente aggiunti alla dieta. Il cibo continua a essere cotto a vapore per 2 mesi e i prodotti possono essere sottoposti a trattamento termico.

Dopo un po ', se lo stato di salute lo consente, è consentito mangiare prodotti da forno, pesce, carne magra. Dopo la pancreatite acuta, il paziente dovrà riorganizzare il menu e la modalità secondo i principi di una corretta alimentazione:

  • Nutrizione frazionata. Il cibo dovrebbe essere consumato ogni 3-4 ore.
  • Piccole porzioni Il volume di un pasto dovrebbe essere di 500 g.
  • Un sentimento di fame intensa non dovrebbe essere permesso.

Nella pancreatite acuta, i pazienti devono dimenticare cibi grassi, condimenti piccanti, carni affumicate, frutta acida e verdure.

Un esempio di dieta quotidiana per i pazienti con pancreatite acuta:

prima colazioneuova strapazzate, tè debole
fare uno spuntinoricotta, brodo di rosa canina
pranzozuppa magra, gelatina di melone
fare uno spuntinoricotta 0%, tè al latte
La cenacrocchette di pesce, purè di verdure
Cena in ritardoun bicchiere di kefir senza grassi

Quando si scelgono i prodotti per il menu, i pazienti con pancreatite acuta devono studiare attentamente le etichette per evitare l'uso di conservanti, coloranti, aromi, stabilizzanti.

In caso di dubbi sulle proprietà benefiche del prodotto, è meglio non includerlo nella dieta.

Dieta per una forma cronica della malattia

Qualsiasi malattia cronica per lungo tempo potrebbe non disturbare il paziente, tuttavia, vi sono periodi in cui le remissioni sono sostituite da attacchi acuti. Il 50% delle esacerbazioni si verificano nella cosiddetta "primavera-autunno" fuori stagione. Il motivo degli attacchi è una violazione della dieta e del bere. L'alcol è il principale nemico per i pazienti che soffrono di malattie del pancreas.

I primi giorni dopo un attacco di dolore acuto, il paziente muore di fame, solo l'acqua può bere. In futuro, il medico curante prescrive una dieta speciale, di solito questa è la dieta 1 (tabella n. 1). Il menu è composto principalmente da prodotti proteici: carni magre, pesce, ricotta 0% di grassi, ecc. Dovresti mangiare piatti bolliti e al vapore 8 volte al giorno. Il volume di una porzione è di 250 g (una manciata).

Nella fase di esacerbazione, al paziente non è consentito mangiare cibo per tre giorni, in altri casi sono consentiti piatti schiacciati liquidi. Negli attacchi gravi del paziente deve essere ricoverato immediatamente, prescrivere il trattamento necessario e applicare la nutrizione parenterale.

Durante i periodi di esacerbazione di gravità da lieve a moderata, si raccomanda ai pazienti di bere un decotto di cinorrodo, ma non più di 50 ml all'ora.

L'infiammazione del pancreas è più provocata dai carboidrati, il loro numero dovrebbe essere ridotto al minimo. Una volta puoi consumare 3 cucchiai di porridge liquido, purea di verdure o zuppa magra. Devi mangiare almeno 5 volte al giorno. Per due settimane, le porzioni aumentano di 40 g al giorno. Tra un paio di settimane, una porzione sarà di 250 g.

L'elenco dei prodotti consentiti per la pancreatite cronica è fornito dalla dieta n. 1, n. 5p. Secondo le raccomandazioni del medico, la dieta viene riempita con nuovi prodotti. Allo stesso tempo, si dovrebbe prestare attenzione ai propri sentimenti e reazioni. Il primo sintomo del dolore è un segnale per abbandonare il "prodotto pesante"

Un menu di esempio per il giorno per i pazienti con pancreatite cronica:

prima colazionepurè di patate
fare uno spuntinoricotta a basso contenuto di grassi
pranzozuppa di farina d'avena, tè al latte
La cenafrittata di proteine
Cena in ritardosoufflé di cagliata

Una dieta per pancreatite cronica aiuta ad eliminare l'esacerbazione della forma cronica della malattia.

La regola principale è che il pancreas dovrebbe riposare da cibi pesanti.

Dieta per la remissione della pancreatite cronica

Durante la remissione, il paziente avverte sollievo e non avverte dolore. Il benessere del paziente consente di ampliare la gamma di prodotti consentiti. Tuttavia, non vale la pena rilassarsi, poiché il pancreas può ancora rispondere negativamente ad alcuni alimenti.

La dieta n. 5 dovrebbe essere presa come base dell'alimentazione nella fase di remissione, aggiungendo ad essa una maggiore quantità di proteine ​​e vitamine facilmente digeribili:

  • nutrizione frazionata;
  • piatti bolliti, cotti al vapore;
  • l'uso di almeno 150 g di proteine ​​al giorno, principalmente di un animale;
  • menu vario;
  • minimizzare i grassi animali;
  • tagliare e masticare il cibo.

I pazienti che soffrono di pancreatite conducono uno stile di vita attivo. Dovrebbero pensare attraverso il menu per ogni giorno. Le opzioni ideali sono cene calde (zuppa, zuppa di pesce, borsch) e snack leggeri (yogurt, banana). Durante le feste aziendali, le feste, non esitate a chiarire la composizione dei piatti offerti. Non usare prelibatezze sconosciute, in modo da non disturbare la dieta e non provocare esacerbazioni.

Gravidanza e pancreatite

Molte donne in età fertile soffrono di pancreatite cronica, pertanto la gravidanza e il parto devono essere assunti con la piena responsabilità.

Il pancreas non è un ostacolo al concepimento di un bambino e non influisce negativamente sul suo sviluppo intrauterino.

I problemi sorgono con una forma acuta della malattia o al momento degli attacchi di pancreatite cronica. In tali casi, vengono prescritti farmaci e una dieta rigorosa, a causa della quale il bambino potrebbe non ricevere la quantità di vitamine ed elementi necessari per la sua vita.

I pazienti con pancreatite devono essere regolarmente osservati da uno specialista e pianificare una gravidanza al momento della remissione completa della malattia. Nel periodo di esacerbazione della pancreatite, è meglio non pensare al concepimento di un bambino per i seguenti motivi:

  1. La gravidanza è un doppio onere per il corpo femminile. Per 9 mesi, le donne hanno esacerbato tutte le malattie croniche, inclusa la pancreatite.
  2. I medicinali usati per trattare la pancreatite sono categoricamente controindicati durante la gravidanza e l'allattamento.

È meglio pianificare una gravidanza con una prima consultazione del ginecologo e del medico curante, che prescriveranno test che riflettono la prontezza del corpo a sopportare il bambino e partorire. In anticipo, selezionare specialisti qualificati la cui esperienza consente di supervisionare le donne in gravidanza con pancreatite.

Un'esacerbazione della pancreatite ha gli stessi sintomi della tossicosi: vomito, nausea, febbre e dolore addominale. In nessun caso dovresti sopportare questi sintomi. Se ne hai almeno uno, devi consultare un medico e parlare dei tuoi problemi.

Non automedicare, perché non solo la vita della madre, ma anche il bambino dipende da questo. Il trattamento con rimedi popolari dovrebbe anche essere lasciato fino a tempi migliori, in modo da non rischiare la salute del bambino.

Il corso della gravidanza nelle donne con pancreatite dipende dal numero di esacerbazioni e dalla loro gravità. Le donne incinte soffrono di tossicosi nel primo e nel secondo trimestre, ma il resto della gravidanza passa senza complicazioni. In attacchi estremamente gravi, se esiste una minaccia per la vita della madre, viene utilizzata l'interruzione della gravidanza.

La pancreatite cronica non è la ragione per la nomina di un taglio cesareo, una donna è in grado di dare alla luce un bambino sano da sola.

La dieta dei pazienti con una forma cronica della malattia durante la gravidanza

Per una donna che soffre di pancreatite, la gravidanza non diventa un motivo per allentare le restrizioni dietetiche. Al contrario, la dieta durante questo periodo dovrebbe essere sotto stretto controllo per evitare l'infiammazione del pancreas. Si consiglia alle donne in gravidanza di attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  1. Segui le istruzioni del medico. La dieta per la pancreatite durante la gravidanza non differisce dai sistemi nutrizionali destinati al trattamento della malattia.
  2. I primi tre mesi di gravidanza, mangiare secondo il menu della prima opzione della dieta n. 5 (mangiare cibi bolliti e piatti al vapore). Dal secondo trimestre in assenza di complicazioni visibili, gradualmente il menu dietetico può essere ampliato.
  3. Limitare il consumo di frutta e verdura fresca. Durante la remissione, puoi mangiare solo banane, melone, albicocche e ciliegie. Le vitamine e i minerali che il corpo riceve da frutta e verdura sono ottenuti con preparazioni speciali.
  4. Sopprimere il desiderio di mangiare cibi salati / piccanti / acidi che si verificano nelle donne durante il periodo di gravidanza.
  5. Mangia ogni 3 ore fino all'inizio della fame.

La pancreatite nelle donne in gravidanza non è una frase; una donna può dare alla luce un bambino sano. Per fare questo, devi seguire attentamente le prescrizioni del medico e monitorare attentamente il tuo benessere.

Pancreatite nei bambini Cause di sviluppo

Stranamente, ma i bambini possono anche soffrire di pancreatite. Le bevande alcoliche, la malnutrizione non esercitano pressione sul pancreas del bambino, quindi cosa può provocare lo sviluppo di questa malattia "adulta"?

Nell'infanzia, la pancreatite si presenta in tre forme: acuta, cronica e reattiva.

La pancreatite acuta nei bambini si manifesta, come negli adulti, a causa del deflusso alterato del succo pancreatico. Il deflusso di succo è influenzato da:

  • lesioni all'addome;
  • sviluppo anormale del pancreas;
  • calcificazioni;
  • malattia del calcoli biliari;
  • malattie dovute a infezione da parassiti;
  • malattie infettive acute;
  • malattie croniche dello stomaco, dell'intestino (gastrite, colite).

Non solo l'auto-digestione provoca lo sviluppo della pancreatite nei bambini, ma anche le cause della malattia sono:

  • danno tossico al pancreas con sostanze chimiche forti, veleni;
  • malfunzionamento del corpo a causa di una predisposizione ereditaria.

La pancreatite acuta si manifesta sotto forma di dolore (attacchi di dolore) nella parte sinistra dell'addome o al centro. I bambini non possono determinare la natura del dolore, quindi ci sono molti problemi con la diagnosi corretta. Dopo l'attacco sono possibili vomito, vertigini, debolezza e svenimento. A causa del forte effetto tossico sul corpo, il bambino può iniziare ad allucinarsi. È anche necessario prestare attenzione al colore della pelle (diventa leggermente giallastra), alla lingua (appare un rivestimento bianco su di essa). Il processo infiammatorio provoca un aumento della temperatura del corpo del bambino.

La diagnosi di pancreatite acuta nei neonati e nei bambini di età inferiore ai due anni è problematica. Non possono ancora parlare in modo indipendente della natura del dolore. Spesso i bambini piangono, gridano e si restringono in una "palla". Possibile vomito, febbre, diarrea.

Assicurati di mostrare il bambino a un pediatra, poiché i sintomi possono indicare lo sviluppo di altre malattie.

Nei bambini, la pancreatite cronica è rara e si verifica solo dopo una forma acuta in esecuzione o dopo un'infiammazione reattiva del pancreas. La causa della pancreatite cronica è la mancanza di trattamento e la morte anomala delle cellule pancreatiche dopo una grave forma di pancreatite acuta.

Il pancreas dei bambini risponde attivamente a qualsiasi manifestazione di processi patologici mediante infiammazione e gonfiore. Invece dell'edema arriva una diminuzione dell'attività degli enzimi digestivi. Un fenomeno simile si chiama pancreatite reattiva. La ragione per lo sviluppo di questa forma di malattia sono:

  • processi infiammatori degli organi adiacenti al pancreas;
  • malattie infettive (virus, batteri, funghi);
  • alimentazione impropria del bambino (mancanza di allattamento al seno, fast food, dieta impropria, consumo di frutta e verdura non mature).

La forma cronica nei bambini si sviluppa esattamente come nei pazienti adulti: dolore addominale con una violazione della dieta con pancreatite, nausea dopo aver mangiato cibi piccanti, grassi, diarrea, flatulenza, deterioramento delle condizioni di capelli, unghie e pelle.

La pancreatite reattiva può essere trattata, poiché le cellule della ghiandola sono danneggiate in una quantità minima. Dopo aver eliminato la causa principale della malattia, il pancreas si normalizza e il bambino può tornare al solito modo di vivere. Certo, se non influisci sul decorso della malattia, diventa cronico.

La pancreatite reattiva nei bambini si manifesta come segue:

  • feci liquide o costipazione cronica;
  • gonfiore;
  • flatulenza;
  • dolore sordo all'ombelico.

Nutrizione per pancreatite per bambini

La dieta dei bambini si forma a seconda del tipo di malattia. Nella pancreatite cronica, un piccolo paziente dovrebbe aderire alla dieta più rigorosa nella fase di esacerbazione della malattia e quando la sindrome del dolore si attenua, è possibile passare a un'opzione di risparmio. Sfortunatamente, la forma cronica di pancreatite richiede restrizioni dietetiche per tutta la vita.

Una dieta rigorosa per un periodo di un mese è prescritta per un bambino con pancreatite acuta. La dieta n. 5 è il sistema nutrizionale più efficace che ti consente di eliminare completamente una terribile diagnosi in cinque anni.

La nutrizione deve essere trattata con estrema attenzione, poiché piccole deviazioni ritardano il processo di guarigione.

La dieta per pancreatite reattiva nei bambini è osservata per almeno due settimane dopo un attacco della malattia. In questo caso, non limitare troppo il bambino. Per una cura completa, è sufficiente aderire ai principi di una corretta alimentazione adeguata all'età del bambino.

Indipendentemente dallo stadio della malattia, è necessario escludere completamente dal menu:

  • prodotti affumicati e in salamoia;
  • fast food
  • speziato, salato, fritto;
  • prodotti con conservanti, aromi e esaltatori di sapidità.

La dieta per pancreatite reattiva in un bambino ti permette di fare la seguente dieta:

prima colazionepurè di patate nel latte, pollo bollito
fare uno spuntinobudino di cagliata, tè debole
pranzozuppa di pollo, insalata di barbabietole, pesce bollito
fare uno spuntinogelatina di mele
La cenayogurt, cracker

La dieta per pancreatite reattiva si basa sulla tabella di trattamento n. 5

Nella pancreatite acuta e negli attacchi di una forma cronica della malattia, il bambino deve essere ricoverato in ospedale.

Nei primi giorni del bambino, non sono praticamente nutriti per via orale, ma usano esclusivamente l'alimentazione parenterale. Il secondo giorno, se non ci sono attacchi di vomito, puoi dare acqua da bere, ma non più di un bicchiere al giorno. Se l'attacco della pancreatite scompare, dal terzo giorno puoi mangiare porridge sottile, purè di patate, composte di frutta secca, kissel. A poco a poco, puoi aggiungere minestre magre, frittate alla dieta e con dinamiche positive, manzo bollito, pollo. Dalla seconda settimana nel menu, puoi tranquillamente includere prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, pesce bollito o carne o al vapore. Un sistema nutrizionale dettagliato viene selezionato dal medico curante.

Un bambino spesso non capisce la gravità della malattia, è difficile per lui sopportare così tanto tempo senza dolci. Puoi fare gelatina di mele o cuocere una tenera casseruola. Assolutamente tutto il cibo può essere consumato solo in pezzi caldi e piccoli. Per la prima volta, è meglio rifiutare del tutto sale e zucchero.

In un mese, la dieta per pancreatite nei bambini consente l'uso di formaggio Adyghe, carne e pesce al forno, ricotta, pasta. L'elenco delle verdure consentite si sta espandendo in modo significativo: zucchine, carote, cavoli, zucca, barbabietole. Assicurati di mangiare prodotti lattiero-caseari più naturali. Puoi aggiungere un po 'di burro al porridge e crema di purè di patate.

Durante la remissione, il menu per il bambino deve essere ampliato a seconda del miglioramento del suo benessere. Se il pancreas percepisce negativamente il prodotto appena introdotto, deve essere immediatamente escluso. A poco a poco, al bambino in una quantità limitata possono essere dati succhi di frutta appena spremuti, verdure di stagione, bacche. Una dieta esemplare, standard per la pancreatite, include alimenti proteici, cereali liquidi e pollame bianco. Per un po ', devi abbandonare l'uso di latte intero, ma è permesso cucinare cereali e zuppe sulla sua base. I piccoli golosi possono occasionalmente essere coccolati con marmellata, caramelle gommosa e molle, marmellata.

Affinché la dieta terapeutica sia efficace, è necessario attenersi al programma per mangiare cibo - mangiare ogni 3-4 ore. Assicurati che il bambino non abbia lunghe pause di fame.

Se il bambino mangia nella mensa della scuola, studia attentamente il menu dell'istituzione. Indubbiamente, nelle istituzioni educative e in età prescolare aderiscono ai principi della nutrizione dietetica, ma non tutto ciò che viene offerto nella sala da pranzo può essere consumato dai pazienti con pancreatite.

Prima di mandare un bambino all'asilo o a scuola, dovrebbe essere registrato nella sua scheda la presenza di pancreatite e la necessità di un'alimentazione medica speciale. Prepara un elenco con tutti i prodotti vietati per il bambino e passalo all'insegnante, insegnante. Assicurati di svolgere un lavoro esplicativo con il bambino in modo che capisca la gravità della malattia e sappia cosa puoi mangiare fuori casa. Quando un bambino capisce la situazione, sarà più facile per lui aderire a una dieta senza rotture.

Il decorso della pancreatite nell'infanzia dipende direttamente dalla responsabilità del bambino. Una dieta per bambini con pancreatite cronica è una piattaforma per la costruzione di un sistema nutrizionale per la vita.

Le diete e i sistemi nutrizionali più popolari per i pazienti con pancreatite

A seconda della forma della malattia, al paziente viene prescritta una dieta con restrizioni chiaramente definite e un elenco di alimenti consentiti. Nel determinare il sistema nutrizionale, si tiene conto della storia, della reazione del corpo a determinati gruppi di prodotti e della presenza di malattie concomitanti. La pancreatite si sviluppa raramente come una malattia indipendente. La maggior parte dei pazienti soffre di gastrite, ulcere, epatite, calcoli biliari, ecc. Questo fattore deve essere preso in considerazione anche durante l'elaborazione di un sistema di alimentazione.

Dal 1920, il sistema del terapista Pevzner è stato considerato il sistema nutrizionale più avanzato. Il medico ha sviluppato 15 opzioni di tabella per i pazienti che soffrono di malattie dell'intestino, dello stomaco, del pancreas, ecc. Il numero di dieta indica una dieta specifica costituita da un elenco specifico di piatti. Ogni gruppo di malattie ha la sua "tabella". Quindi, ad esempio, per le malattie cardiologiche, ai pazienti viene prescritta la dieta 10 e per i problemi renali - N. 7.

La corrispondenza tra il numero della tabella e la malattia mostra una tabella speciale:

Tabella numero 1Ulcere e problemi con il duodeno 12
Tabella numero 2Gastrite e colite
Tabella numero 3Malattia intestinale, gastrite
Tabella numero 4Malattia intestinale, diarrea
Tabella numero 5Malattie croniche del fegato, della cistifellea e dei dotti
Tabella n. 5aMalattie acute del fegato, della cistifellea e dei dotti
Tabella №5ppancreatite
Tabella 6Gotta, urolitiasi
Tabella numero 7Malattia renale cronica
Tabella numero 8obesità
Tabella numero 9diabete mellito
Tabella numero 10Malattie cardiovascolari
Tabella numero 11tubercolosi
Tabella numero 12Violazioni della funzionalità del sistema nervoso
Tabella numero 13Malattie infettive acute
Tabella numero 14urolitiasi
Tabella numero 15globale

Le ricette per ogni tavolo sono disponibili gratuitamente su Internet. Quale delle diete adatte al paziente può essere determinata solo da un medico, dopo aver effettuato gli studi necessari.

Dieta numero 1 (tabella 1)

È prescritto per i pazienti con problemi del tratto gastrointestinale. Puoi iniziare una dieta dopo due settimane dopo un attacco acuto di dolore. La nutrizione clinica viene modificata dal medico solo 5 mesi dopo aver raggiunto una remissione stabile.

La dieta numero 1 per il paziente presenta i seguenti requisiti:

  • l'uso di prodotti inerenti alla sua area;
  • aumento del contenuto calorico giornaliero a 2800 kcal (proteine ​​- 100 g, grassi - 100 g, carboidrati - 400 g).

Gli alimenti ad alto contenuto calorico possono influire negativamente sul peso, quindi è necessario aggiungere attività fisica.

La dieta per pancreatite e gastrite consente di utilizzare il seguente elenco di prodotti:

  • il pane integrale di ieri;
  • porridge grattugiato;
  • zuppe di verdure magre grattugiate;
  • verdure bollite, frutta, piatti da loro con l'aggiunta di zucchero;
  • salse fatte in casa senza aggiunta di condimenti caldi e salati;
  • latticini freschi;
  • purè di patate;
  • tipi di pesce a basso contenuto di grassi, carne;

La gustosa dieta numero 1 offre il seguente menu:

prima colazionefrittata, cacao
fare uno spuntinomela al forno
pranzopurè di patate, zuppa di verdure, petto di pollo
fare uno spuntinoun bicchiere di latte caldo, crackers
La cenaPesce persico bollito, miscela di verdure

La combinazione delle tabelle n. 1, n. 5p è una dieta eccellente per duodenite e pancreatite.

Tabella numero 3

Una dieta per pancreatite con costipazione, ma dovresti stare attento a molte fibre e crusca, che provocano attacchi di dolore. La dieta 3 si basa sul consumo di cibi morbidi e liquidi a basso contenuto di amido e proteine ​​animali. Le parti del paziente devono essere piccole - non più di 200 g.

Il sistema di alimentazione consente di consumare i seguenti prodotti:

  • prodotti da forno multimarca a marchio;
  • zuppe di verdure a base di pollo, brodo di pesce;
  • tipi di carne a basso contenuto di grassi, pesce;
  • cereali;
  • uova di gallina bollite, ma non più di 1 pz. al giorno;
  • frutta e verdura non acide;
  • verdura, burro;
  • latte, tè, caffè, brodo di rosa canina, infusi di erbe.

In nessun caso dovresti mangiare prodotti a base di farina bianca, piatti appiccicosi, crema pasticcera, aglio, caffè, bevande alcoliche.

Menu di dieta approssimativa n. 3:

prima colazionepane grigio, insalata (cavoli, cetrioli), yogurt
fare uno spuntinokefir con mela grattugiata
pranzozuppa di verdure con polpette di carne
fare uno spuntinomousse con frutti di bosco e pera
La cenapesce al forno, cavolo in umido

Dieta secondo Pevzner con pancreatite (tabella n. 5)

Questo è un sistema di nutrizione speciale che viene attivamente utilizzato durante il trattamento di malattie del fegato e delle vie biliari. La dieta 5p è una modifica della tabella n. 5, modificata per i pazienti che soffrono di pancreatite.

La dieta 5 per pancreatite è disponibile in diversi modi.

Per i pazienti con una forma acuta della malattia, la dieta 5b è adatta. Inoltre, il menu di questa tabella è attribuito ai pazienti durante i periodi di esacerbazione della pancreatite cronica. La dieta è prescritta dopo due giorni di attacco della malattia, dopo la fine del digiuno terapeutico. Durante questo periodo, il pancreas infiammato ha bisogno del massimo riposo.

Con un'esacerbazione della pancreatite, è necessario:

  • escludere completamente dalla dieta alimenti che stimolano il pancreas e lo stomaco;
  • non mangiare piatti "pesanti";
  • rimuovere gli alimenti che danneggiano il pancreas dalla dieta.

Durante il giorno, il paziente deve mangiare in piccole porzioni (200 g) ogni 2 ore (circa 8 volte al giorno). Durante la cottura, i prodotti possono essere bolliti o al vapore. Nei primi giorni della dieta, il paziente deve essere servito in forma macinata.

Elenco dei prodotti consentiti nella prima versione della dieta n. 5p:

  • riso, semola, grano saraceno, farina d'avena, cotto in acqua o latte in proporzioni di 50:50. I cereali possono anche essere usati per preparare zuppe leggere;
  • cracker, pane raffermo;
  • pasta bollita di grano duro;
  • carne bianca magra (pollo, tacchino, coniglio);
  • varietà magre di pesce (lucioperca, pollock);
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • verdura e burro (non più di 5 g al giorno);
  • verdure lavorate, frutta (purè di patate, gelatine);
  • albumi d'uovo;
  • decotti alle erbe, gelatina di frutta e composte.

I pazienti possono mangiare piatti caldi freschi senza aggiunta di zucchero, sale, condimenti. Una settimana dopo l'inizio della dieta, è possibile aggiungere al cibo sostituti dello zucchero. In nessun caso i pazienti con pancreatite devono usare prodotti semilavorati e prodotti finiti nei supermercati. Il menu di questa opzione viene utilizzato come dieta per l'epatite e la pancreatite.

La seconda opzione della dieta n. 5 è destinata ai pazienti che soffrono di pancreatite cronica dopo che l'abatement si è calmato durante i periodi di remissione. Il controllo della nutrizione consente di ripristinare il pancreas al massimo e prevenire l'esacerbazione della forma cronica della malattia. Il menu dietetico è composto da alimenti ricchi di proteine, vitamine e minerali per evitare lo sviluppo di possibili complicanze. La conseguenza più terribile della pancreatite è il diabete.

L'intervallo tra i pasti non deve superare le quattro ore. Il volume di una porzione, compreso il liquido, è di 500 g. Questa opzione della dieta n. 5 consente di utilizzare piatti in umido e al forno. Nei momenti di remissione, i piatti dovrebbero essere schiacciati, nel solito stato, è sufficiente masticare bene il cibo.

Oltre ai prodotti consentiti nella prima versione della dieta, la gamma si sta espandendo in modo significativo:

  • orzo, orzo perlato, semole di grano;
  • legumi freschi (giovani);
  • pasticcini non commestibili (biscotti, pane);
  • parti non grasse di carne, pulite da grasso, tendini e pellicole;
  • pesce magro;
  • verdi;
  • Uova di gallina sode;
  • dolci (marshmallow, miele, marmellata, caramelle);
  • un po 'di sale e zucchero (non più di 10 g al giorno).

Indipendentemente dall'opzione della dieta n. 5, esiste un elenco di ciò che non dovrebbe essere consumato in nessuna circostanza:

  • bevande alcoliche;
  • funghi;
  • condimenti e spezie piccanti;
  • carne grassa e frattaglie;
  • prodotti affumicati;
  • dolciaria;
  • frutta e verdura piccante / acida;
  • prodotti da forno con crusca, a base di pasta sfoglia;
  • cibi fritti.

Durante il trattamento, è necessario tenere conto delle caratteristiche del corpo e della sua reazione a determinati prodotti. L'introduzione alla dieta di nuovi piatti viene effettuata gradualmente senza causare disagio al pancreas.

Un menu approssimativo per il giorno secondo la dieta n. 5p per pancreatite pancreatica:

prima colazionefarina d'avena, brodo di rosa canina
fare uno spuntinofrittata proteica, tè debole
pranzopurè di patate, petto di pollo bollito
fare uno spuntinoricotta 0%, tè al latte
La cenaPesce persico bollito, purea di verdure
Cena in ritardobicchiere di kefir

La dieta 5a è una dieta speciale che aiuta a ridurre il carico sulla cistifellea, sul fegato e sul pancreas. La dieta per pancreatite e colecistite non è molto diversa dall'intero ciclo della tabella n. 5. Oltre all'elenco principale di prodotti vietati, è vietato utilizzare:

  • kvass;
  • pane;
  • soia, fagiolo;
  • crema di formaggio, ricotta;
  • agrumi

La tabella n. 5, con lievi modifiche, può essere utilizzata come dieta per pancreatite e colite.

Tabella 6

Questa è una dieta per la malattia di calcoli biliari e pancreatite. Possono sorgere difficoltà nei pazienti con pancreatite acuta, poiché la terapia della colelitiasi (malattia del calcoli biliari) prevede l'uso di un gran numero di verdure, frutti che irritano il pancreas.

La dieta 6 ti consente di consumare:

  • zuppe di verdure vegetariane;
  • budini di frutta;
  • pane fresco e crusca;
  • cereali;
  • la pasta;
  • uova di gallina;
  • verdure crude (ad ogni pasto);
  • Frutta fresca
  • olio vegetale;
  • caffè debole con latte;
  • succhi di frutta, bevande di frutta, kvas.

La tabella 6 è una dieta delicata, quindi le restrizioni non sono troppo rigide:

  • cacao, caffè forte;
  • acetosa, spinaci;
  • fagioli;
  • funghi;
  • margarina, burro.

Ai primi sintomi della patologia del sistema biliare, è necessario consultare un medico, poiché può svilupparsi pancreatite biliare.

Nei casi in cui l'infiammazione del pancreas si sviluppa in combinazione con altre malattie, i medici combinano diversi sistemi nutrizionali.

  1. La dieta per pancreatite e malattie epatiche combina le tabelle n. 5, n. 5a, n. 5p. Le stesse raccomandazioni sono utilizzate dalla dieta per ulcere e pancreatite.
  2. Con la colecisttopancreatite, viene prescritta la dieta n. 1, specialmente nei casi in cui la cistifellea è stata rimossa.
  3. La dieta per gastroduodenite e pancreatite comprende la dieta delle tabelle n. 2, n. 5p.

Oltre al sistema dietetico del terapeuta Pevzner, sono popolari diete brevi e giorni di digiuno:

  1. Dieta proteica. La dieta è composta da prodotti proteici (ricotta, proteine ​​dell'uovo, petto di pollo), quindi il pancreas non è influenzato in modo significativo. Tuttavia, per lungo tempo non dovresti mangiare solo proteine, perché durante questo periodo i reni svolgono un doppio lavoro. Gli esperti consigliano di alternare i giorni proteici con quelli misti (aggiungendo carboidrati complessi sotto forma di cereali, pasta, pane secco). Questa dieta può essere utilizzata durante un periodo di lieve infiammazione della pancreatite cronica.
  2. La dieta del grano saraceno per la pancreatite è raccomandata da molti terapisti e nutrizionisti come metodo di pulizia del corpo. Il corso di purificazione dovrebbe essere effettuato non più di una volta ogni tre mesi.

Un bicchiere di grano saraceno viene versato con un litro di kefir e infuso per 12 ore. Il volume risultante è diviso in due parti uguali, una delle quali viene consumata a colazione e la seconda a cena. Le recensioni sulla dieta indicano una tendenza positiva nel trattamento della pancreatite.

Una dieta a casa è il principale passo verso il recupero. Lo stato di salute e la capacità di liberarsi completamente della pancreatite dipendono dall'autodisciplina del paziente.

L'autore dell'articolo:
Izvozchikova Nina Vladislavovna

specialità: specialista in malattie infettive, gastroenterologo, pneumologo.

Durata totale del servizio: 35 anni.

Istruzione: 1975-1982, 1MMI, San Gig, alta qualifica, dottore in malattie infettive.

laurea scientifica: dottore della massima categoria, dottorato di ricerca.

Ulteriore formazione:

  1. Malattie infettive
  2. Malattie parassitarie
  3. Condizioni di emergenza.
  4. HIV.
Altri articoli dell'autore

Guarda il video: Pancreatite Acuta e Cronica - La corretta gestione per evitare complicanze (Dicembre 2019).

Loading...