Vitamine

Vitamina K1

La vitamina K1 (fillochinone o fitomenadione) è un gruppo di sostanze chimiche di origine vegetale che sono simili tra loro per caratteristiche e proprietà.

Questa vitamina svolge il ruolo di protettore della pelle, del sangue e degli organi interni. All'inizio del XX secolo, uno scienziato danese, Henrik Dam, ha condotto ricerche sui polli per determinare l'effetto della carenza di colesterolo nei pulcini. Dopo qualche tempo, a causa della cattiva alimentazione, i soggetti hanno manifestato emorragia nei muscoli e nei tessuti.

La ricerca ha dimostrato che esiste una sostanza che smette di sanguinare. Il nuovo composto si chiama vitamina K (in latino Koagulationvitamin). Nel 1943, lo scienziato ricevette il premio Nobel per la scoperta di un gruppo coagulativo di vitamine.

Considera i benefici della sostanza nutritiva, i segni di ipo e ipervitaminosi, in cui contiene i prodotti.

Informazioni generali

Il fillochinone è una sostanza viscosa di colore giallo, facilmente solubile in cloroformio, etere di petrolio, insolubile in acqua. Il punto di ebollizione del composto raggiunge 145 gradi e il suo punto di fusione è 20. Gli atomi 7 e 11 nella catena laterale hanno una configurazione R. Inoltre, la sostituzione è occupata da sostituenti a doppio legame.

Per natura chimica, il nutriente è 2-metil-3-ftil-1,4-naftochinone. La vitamina K1 si decompone sotto l'influenza di ossigeno, radiazioni ultraviolette, acidi e alcali.

La formula chimica del composto è C31H46O2.

La vitamina sintetica K1 è una combinazione di isomeri cis e trans, con un rapporto di 3: 7.

Se assunto per via orale, il fitomenadione viene rapidamente assorbito e rilevato nel sangue entro mezz'ora dall'ingestione. La massima concentrazione plasmatica di vitamina si osserva dopo 2 - 8 ore. I prodotti del metabolismo vengono escreti nel corpo con urina e bile. L'assorbimento di fitomenadione rallenta in violazione della secrezione di bile, secrezione.

Il ruolo del fillochinone

L'effetto di K1 sul corpo umano.

  1. Grazie alla sua formula chimica, la vitamina migliora la coagulazione del sangue. Questa proprietà è molto importante, poiché è la coagulazione che smette di sanguinare e guarisce le ferite. Tuttavia, non utilizzare la sostanza in quantità eccessive. Da un eccesso, il sangue diventa troppo viscoso, il che contribuisce allo sviluppo di tromboflebite e aterosclerosi. Gli alimenti ricchi di vitamina K1 dovrebbero essere minimamente consumati per le persone a rischio.
  2. Protegge le ossa dalla possibile distruzione. Questa proprietà è importante per le donne in menopausa. In questo momento, la struttura ossea diventa meno elastica e la vitamina K1 promuove lo sviluppo delle cellule coinvolte nella mineralizzazione ossea.
  3. Previene la calcificazione dei vasi sanguigni e delle valvole del cuore. Un eccesso di calcio nel corpo distrugge l'elasticità dei tessuti, riduce il livello delle loro prestazioni. La vitamina K1 elimina le lesioni aterosclerotiche dalle pareti dei vasi sanguigni. Grazie a questa proprietà, la sostanza è considerata il modo migliore per prevenire lo sviluppo di trombosi e aterosclerosi.
  4. Preserva le cellule nervose dai danni dei radicali liberi.
  5. Aumenta la stabilità dell'immunità, migliora la sua risposta a fattori traumatici come malattie infettive. Di particolare valore è il fillochinone per gli anziani, perché inibisce le reazioni infiammatorie nel corpo che si sviluppano con l'età. Inoltre, il nutriente neutralizza le sostanze che portano al rapido invecchiamento, alla distruzione del corpo e alla perdita della giovinezza.
  6. Supporta il sistema nervoso centrale e il cervello attraverso la sintesi di grassi.
  7. Rimuove le tossine dal corpo, prevenendo lo sviluppo di tumori maligni.
  8. Preserva la salute dei reni: il nutriente è coinvolto nella sintesi delle proteine ​​urinarie, che impedisce la formazione di calcoli renali ossalati.

K1 migliora l'interazione con la vitamina D, è necessario per la sintesi proteica. Se il fillochinone viene fornito con cibo in quantità sufficienti, il corpo umano è in grado di sintetizzarlo in menachinone (K2) se necessario.

Tariffa giornaliera

Secondo i dati approvati nel 2000 dall'American National Academy of Sciences, il corpo umano ha bisogno di un apporto giornaliero di vitamina K1 naturale con il cibo.

Assunzione giornaliera di fillochinone
Categoria di personeetàDose giornaliera, microgrammi
Neonati e bambiniFino a 6 mesi2
bambini7 mesi a un anno2,5
Da un anno a 3 anni30
Da 4 a 8 anni55
adolescentiDa 9 a 13 anni60
Dai 14 ai 18 anni75
maschiPiù di 18 anni120
Ragazze, donnePiù di 18 anni90
Ragazze incinte̶90

Come puoi vedere, il bisogno del corpo di vitamina K1 aumenta con l'età molte volte. Se un bambino di sei mesi ha bisogno di due microgrammi di nutrienti al giorno per compensare la carenza giornaliera, un maschio adulto deve mangiare 60 volte di più ̶ 120 microgrammi di composto al giorno.

Ipovitaminosi da vitamina K1

La dieta umana media contiene 400 microgrammi di fillochinone, quindi una carenza di nutrienti nel corpo è un evento raro.

Cause di carenza di vitamina K1

  1. Nutrizione impropria
  2. Rispetto di diete rigorose.
  3. Malassorbimento.
  4. Fibrosi cistica
  5. L'uso di anticoagulanti e fluidificanti del sangue.
  6. Dysbacteriosis.
  7. Malattie del fegato (epatite, cirrosi).
  8. Blocco del tratto biliare (ridotta secrezione biliare).
  9. Resezione dell'intestino tenue.
  10. L'uso di anticonvulsivanti.
  11. Chemioterapia per il cancro.
  12. L'assunzione di vitamina E in dosi elevate è di 2200 unità internazionali al giorno.

Con una mancanza di fillochinone in una persona, si nota una scarsa coagulazione del sangue. I seguenti sintomi compaiono come conseguenza della disfunzione ematopoietica:

  • sanguinamento nasale, interno (sanguinamento dell'ulcera allo stomaco);
  • mestruazioni pesanti e dolorose, che durano più di 5 giorni;
  • l'anemia;
  • facilità di formazione dell'ematoma;
  • gengive sanguinanti;
  • ragadi rettali;
  • sangue in un test delle urine.

In caso di ignorare questi segni, il secondo "focus" più importante della lesione è la struttura ossea.
I pazienti sperimentano le seguenti condizioni, problemi:

  • fratture delle estremità legate all'età, ossa fragili si manifestano anche nelle donne durante la menopausa;
  • lo sviluppo dell'osteopenia - una condizione patologica caratterizzata da una perdita di resistenza ossea ed elasticità;
  • l'aspetto, la progressione dell'osteoporosi, la malattia porta a una perdita di densità minerale ossea;
  • vomito sanguinante;
  • sindrome emorragica.

La mancanza di vitamina K1 nel corpo per lungo tempo provoca il graduale sviluppo dell'aterosclerosi a causa dell'indurimento dei vasi sanguigni, dell'interruzione della valvola cardiaca, dell'ipoprotrombinemia.

Il deficit di fillochinone è sperimentato dai neonati se sono stati commessi errori nella dieta di una donna durante la gravidanza.

Ricorda che l'insufficienza epatica, l'assunzione di un sovradosaggio di vitamina E, antibiotici (cefalosporina), i salicilati aumentano il rischio di sanguinamento tra le persone con carenza di vitamina K.

La mancanza di nutrienti nel corpo viene stabilita studiando le fasi della coagulazione del sangue. Se, con la somministrazione endovenosa di un milligrammo di fitonadione, il tempo di protrombina viene notevolmente ridotto entro 2-6 ore, ciò indica una carenza vitaminica nel corpo. Per determinare l'insufficienza di un composto può essere misurando il suo livello nel plasma sanguigno. Nelle persone sane, questo indicatore è compreso tra 0,2 e 1,0 nanogrammi per millilitro. Le deviazioni dalla norma indicano una malattia del corpo, lo sviluppo di condizioni patologiche.

Per ridurre la probabilità di emorragia intracranica durante la lesione alla nascita, si raccomanda che tutti i neonati somministrino per via intramuscolare il fitonadione nella prima ora dopo la nascita alla dose di 0,5-1 milligrammi. Oggi, questo metodo viene utilizzato con successo prima dell'intervento chirurgico per i pazienti con uno scopo preventivo.

Ipervitaminosi da vitamina K1

Un eccesso di vitamina K1 non è tossico e appare estremamente raro nelle persone che abusano di droghe, il cui componente principale è il fillochinone sintetizzato. I segni di un sovradosaggio compaiono solo dopo un uso prolungato del composto in una quantità che supera la norma di un fattore dieci. Sono espressi in:

  • indigestione;
  • arrossamento della pelle;
  • aumento della viscosità del sangue;
  • sudorazione eccessiva;
  • danno al tessuto cerebrale, fegato;
  • la comparsa di trombosi, disturbi aterosclerotici, emicrania;
  • lo sviluppo dell'iperprotrombinemia.

Oggi, gli operatori sanitari hanno difficoltà a pronunciare la dose, il cui eccesso è considerato eccessivo.

Fonti di fillochinone

La maggiore quantità di vitamina K1 è concentrata negli alimenti vegetali.

Vale a dire, prezzemolo, spinaci, foglie di ortica, insalata verde, crusca di grano, olio di oliva non raffinato (spremuto a freddo). Le villachonine sono resistenti alle alte temperature, resistono all'ebollizione in acqua. Per questo motivo, saturare il corpo con questo nutriente è un vero compito.

Alimenti che contengono vitamina K1
Nome del prodottoLa quantità di fillochinone per 100 grammi di prodotto, microgrammi
Verdure a foglia
Prezzemolo crudo1630
Barbabietole verdi bollite492
Spinaci Freschi481
Rapa bollita verde366,4
Cipolle verdi206,1
Lattuga verde, cruda172
Cavolo crudo59
Cavolo, in salamoia56,3
verdure
Piselli in scatola20,9
Patate fritte4,5
Purè di patate con latte e burro6
Patate lesse2,1
Patate al forno pelate2
Oli vegetali
oliva47,4
girasole5,0
Latticini
Margarina (80% di grassi)92
Burro salato7
Crema intera3,1
formaggio2,2
Noci, semi
Pinoli52,8
Semi di zucca tostati46,5
noci2,8
Semi di girasole fritti2,8
Pane e prodotti farinacei
Biscotti di pasta frolla9
Pane bianco3,1
Biscotti di farina d'avena senza grassi1
Pane di segale0,3
pasta0,1

Trattamento di carenza di fitodinone

Ogni volta, se possibile, si consiglia di somministrare il nutriente per via orale, per via sottocutanea.

Per gli adulti, la dose è da 5 a 20 milligrammi. Dopo il consumo, il rapporto internazionale normalizzato o il tempo di protrombina diminuisce dopo 6-12 ore. Se l'INR non è diminuito abbastanza, la dose può essere ripetuta dopo 7 ore. Per i pazienti che assumono anticoagulanti, il fitonadione viene somministrato per via orale entro 2,5-10 milligrammi per la correzione sistematica del PV allungato. Il risultato è raggiunto dopo 6-8 ore. Per la correzione parziale dell'INR (con una valvola cardiaca artificiale, quando è necessario che il PV rimanga leggermente elevato), il fitanodinone viene prescritto a basse dosi, fino a 2,5 milligrammi al giorno.

Per i bambini con sanguinamento a causa della mancanza di nutrienti nel corpo, la vitamina K1 viene somministrata una volta alla dose di un milligrammo per via intramuscolare o sottocutanea. Se, dopo la somministrazione del farmaco, l'INR rimane al di sopra del normale, la dose viene ripetuta.

Per le donne con diagnosi di tubercolosi, il farmaco viene somministrato molto prima della nascita con un graduale aumento della quantità di composto somministrato.

La base per condurre la terapia vitaminica farmacologica è la nomina del medico curante. L'autoattività può danneggiare la salute e i propri cari.

Fitanodinone in medicina

La vitamina K1 è in vendita nelle seguenti forme farmacologiche:

  • fiale da 1,0 ml di una soluzione all'1% del farmaco;
  • compresse con un dosaggio di 0,015 grammi;
  • capsule di olio di 0,1 grammi, il livello di sostanza attiva in un pezzo è del 10%;
  • polveri.

Istruzioni per l'uso

Il fillochinone, prodotto in fiale, può essere utilizzato per via sottocutanea, intramuscolare, endovenosa. La condizione principale è che il farmaco deve essere somministrato lentamente. Il corso della terapia vitaminica è di 5-10 giorni, il numero di volte preso - da 3 a 6, a seconda della causa e del tipo di malattia.

Per le persone con accertata ipovitaminosi K1, si raccomanda di assumere il nutriente come integratore alimentare che normalizza la coagulazione del sangue e la formazione ossea.

Indicazioni per l'assunzione aggiuntiva di fillochinone:

  • carenza vitaminica di sostanze del gruppo K;
  • violazione dell'assimilazione di vitamine associate a problemi gastrointestinali;
  • assunzione prolungata di aspirina;
  • il rischio di emorragia nelle persone che soffrono di disturbi della coagulazione;
  • trattamento antibiotico;
  • prevenzione dell'osteoporosi;
  • mestruazioni pesanti;
  • la chemioterapia;
  • studi radiografici.

L'integratore alimentare K1 è controindicato nelle persone che hanno trombosi, tromboembolia, ittero colestatico o ipersensibilità al fitomenadione. Inoltre, il composto non può essere utilizzato nel trattamento dei seguenti tipi di anticoagulanti cumarinici: fenprocumone, acetato di etile biscotto, acenocumarolo, warfarin.

Dato che la fillochonina passa nel latte materno attraverso la placenta, le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero usare il nutriente solo dopo aver consultato un medico.

A scopo preventivo e terapeutico, si raccomanda di assumere la vitamina K1 in medicina con il cibo, una compressa al giorno, per due settimane. Un aumento della durata della somministrazione del composto è possibile dopo aver consultato un medico.

I cibi grassi migliorano l'assorbimento del fitomenadione.

Oggi Conakion è ampiamente usato, il cui principio attivo è il K1 sintetico. Questa forma di fillochinone, in relazione al naturale, non si decompone alla luce. Conakion ha la coagulazione e l'attività antiemorragica, che determina lo spettro del suo uso - riducendo e prevenendo il sanguinamento.

Preparazioni - analoghi del fillochinone - canavit, fitomenadione, mefiton, undici-K. Inoltre, la vitamina K fa parte dei seguenti medicinali: attivo, velvumen, zentavit, nuvit, osteodar, prgnakey e vitrum.

Pronto soccorso per cani con avvelenamento da veleno per topi

Oggi, avvelenamento acuto e improvviso di animali domestici con pesticidi, mangimi di scarsa qualità, prodotti con proprietà tossiche (tuberi di patata verde) sono un problema urgente che riguarda gli allevatori di cani. Quando entra nel tratto gastrointestinale, i veleni si dissolvono negli enzimi, vengono assorbiti nel sangue e si diffondono in tutto il corpo. Il più suscettibile all'avvelenamento è un animale con alimentazione insufficiente ed emaciato, nel cui alimento non sono sistematicamente insufficienti sali minerali, nutrienti e vitamine.

Se le sostanze velenose penetrano nel corpo del cane, è necessario fornire un pronto soccorso di emergenza al proprio animale domestico, quindi contattare il veterinario.

I segni di avvelenamento dipendono dalla struttura chimica e dalla quantità di ratto mangiato. Dopo essere entrato nel corpo, il veleno colpisce il tratto gastrointestinale, il sistema nervoso centrale, i reni, la pelle, il fegato, il cuore, i polmoni dell'animale.

Se il veleno si dissolve rapidamente negli enzimi, i seguenti sintomi di avvelenamento acuto si sviluppano in un animale domestico alla velocità della luce:

  • denti con denti;
  • spasmi della testa;
  • salivazione abbondante;
  • crampi al corpo;
  • vomito ripetuto;
  • eccitazione;
  • aggressione.

Alcuni cani sperimentano apatia, letargia. In questa condizione, l'animale non risponde al soprannome. Entro 2-5 ore, i singoli organi sono colpiti negli animali, si verifica la morte.

Pronto soccorso per i cani avvelenati.

  1. Scopri la possibile natura del veleno, analizza il modo in cui entra nel corpo dell'animale: attraverso la pelle, gli organi respiratori e la cavità orale.
  2. Per ottenere la cessazione della ricezione di una sostanza tossica.
  3. Se il veleno è entrato nello stomaco dell'animale, dagli un farmaco che provoca il vomito, metti un clistere. Ciò pulirà parzialmente il tratto digestivo del cane e ridurrà l'impatto negativo dei prodotti di decomposizione del veleno sugli organi interni dell'animale.Inoltre, bere pesante, somministrazione endovenosa di cloruro di sodio, soluzione di glucosio aiuterà a ridurre la concentrazione di veleno nel tratto digestivo di un animale domestico.
  4. Se il veleno è entrato nel corpo del cane attraverso un mantello danneggiato, sciacqua la superficie del corpo dell'animale con acqua fredda. In nessun caso lavare le sostanze velenose con un liquido caldo o caldo, poiché accelererà l'assorbimento del veleno attraverso la pelle.

Oggi ha registrato il maggior numero di casi di avvelenamento da compagnia con veleno per topi (cumarina). L'antidoto per questo tipo di veleno è il fitomenadione (vitamina K1). Il farmaco neutralizza gli effetti dannosi delle tossine sul corpo dell'animale ed è utile anche per i peli degli animali domestici.

Ricorda, il veleno per topi blocca la produzione di fillochonina, che fornisce coagulazione del sangue. Se non viene fornita assistenza tempestiva all'interno del paziente, entro 2-3 giorni può verificarsi un esito fatale a causa di emorragie nel cervello dell'animale o sanguinamento da aperture naturali.

Pertanto, la vitamina K1 è un guardiano che si trova sulla protezione del corpo dalla perdita di sangue interna ed esterna. Grazie alle sue proprietà coagulative e antiemorragiche, il nutriente favorisce una rapida guarigione delle ferite, previene la perdita di sangue, neutralizza le tossine, prolunga la giovinezza, migliora l'interazione con la vitamina D e l'assorbimento del calcio nel corpo.

L'assunzione sistematica di phylochonin con cibo (o additivi alimentari) in una quantità che copre l'assunzione giornaliera previene lo sviluppo di tumori maligni, malattie dei reni, del cuore, dei vasi sanguigni.

Guarda il video: Vitamina K2 e tipos de Vitamina K (Gennaio 2020).

Loading...