Bevande

Varietà e proprietà benefiche del tè

Più spesso del tè, le persone bevono solo acqua. Questa bevanda universale è rispettata sia nel mondo occidentale che in quello orientale. Si beve con zucchero, miele, latte, si sposa bene con panini salati e torte dolci. È indispensabile quando devi riscaldarti, ma anche eccellente con il caldo: disseterà non peggio dell'acqua fredda di sorgente. Oggi i negozi offrono centinaia di diverse varietà di tè. Ormai da molti anni le controversie non sono cessate, il che è più utile: nero, verde, bianco o oolong. E sebbene siano tutti fatti da una pianta - Camellia Sinensis, c'è ancora una differenza.

In che modo il mondo ha imparato a conoscere il tè?

La storia di questa bevanda ha diverse migliaia di anni. C'è una leggenda secondo la quale fu preparata la prima bevanda del tè nel 2737 a.C. e. in Cina. Come tutte le grandi scoperte, anche il tè è apparso per caso. Quando l'imperatore Shen Nung sedeva sotto un albero, diverse foglie di Camellia sinensis caddero in una nave con acqua bollente. Quindi è apparso il primo tè. Possiamo dire che la natura stessa ha prodotto questo fantastico drink.

I ricercatori ritengono che i primi alberi da tè siano cresciuti in Cina, vicino a Sichuan e Yunnan. E prima che gli europei scoprissero queste piante, i cinesi si sono goduti la bevanda per diversi secoli. I giapponesi, addestrati dai monaci cinesi, portarono da bere nel loro paese. E in Inghilterra, il tè divenne popolare solo nel XVII secolo.

Oggi l'Asia è il più grande produttore di tè. Circa l'80-90% delle materie prime viene acquistato in India, Cina, Indonesia e Sri Lanka. All'inizio del ventesimo secolo, la cultura veniva anche coltivata nell'Africa orientale, nelle regioni montuose del Kenya.

Caratteristica generale

Il tè è un albero o un arbusto del genere Camellia, coltivato in condizioni climatiche tropicali e subtropicali, necessita di terreno ricco e forti piogge. In natura, la pianta può raggiungere i 9 metri di altezza. Tuttavia, le piante coltivate per scopi industriali raramente superano un metro e mezzo. Questa altezza è la più comoda per raccogliere le foglie. Inoltre, la potatura regolare della Camellia sinensis favorisce la rapida formazione di nuovi rami con foglie giovani. Con la cura adeguata, l'albero del tè può produrre "colture" per oltre 100 anni.

Esistono tre tipi di tè:

  • Cinese;
  • Assam;
  • Cambogiana.

I rappresentanti della varietà cinese sono tè cinese, giapponese, indonesiano, georgiano vietnamita e alcuni altri. L'Assam è una specie trovata per la prima volta in India. Inoltre, questa specie di pianta è comune in Uganda, in Kenya, nello Sri Lanka. Per quanto riguarda il tè cambogiano, è un ibrido naturale di cinese e assamese. Cresce in alcune regioni dell'Indocina.

Tipi di tè

Tutti i tipi di tè sono realizzati secondo lo stesso principio. Le foglie raccolte vengono prima essiccate (in modo che i verdi si ammorbidiscano leggermente e perdano un po 'di umidità). Poi arriva la fase della torsione riutilizzabile delle foglie in rotoli in miniatura. Successivamente, le foglie perdono nuovamente l'umidità in eccesso. Il passo successivo è l'ossidazione enzimatica, a seguito della quale l'amido viene scomposto in zuccheri semplici e la clorofilla in tannini. Ed è in questa fase che viene determinato il futuro tipo di tè. Di norma, più a lungo si ossida la foglia, più scura sarà la bevanda.

Anche il metodo di essiccazione influenza il risultato: le varietà nere vengono essiccate a temperature più basse, quelle verdi richiedono un calore superiore a 100 gradi Celsius.

E prima che si trasformino finalmente in una bevanda profumata, le foglie di tè vengono smistate, schiacciate e confezionate.

Tè nero

Come già accennato, questo prodotto subisce una maggiore ossidazione. Le foglie di tè pronte sono marrone scuro, quasi nere, la loro bevanda (a seconda della concentrazione) può essere dall'arancione al rosso scuro. A proposito, nel sud-est asiatico questo tipo di tè è chiamato non nero, ma rosso. Le buone varietà di questa bevanda possono essere riconosciute dal loro caratteristico gusto astringente e dalla mancanza di amarezza; l'aroma contiene leggere "note" di miele o fiori. Contiene da 40 a 60 mg di caffeina per tazza.

Tè verde

Questo è un prodotto leggermente ossidato. Le foglie di tè secche possono essere di colore da verde chiaro a verde intenso; la bevanda da loro è giallastra-verdastra. Il buon tè verde ha un odore erboso, un sapore dolce e aspro. Se una tale bevanda è amara, questo è un segno di un prodotto di bassa qualità. Una tazza di tè contiene 25-30 mg di caffeina.

Tè bianco

Di norma, si tratta di una bevanda delle gemme o di foglie di tè molto giovani che possono essere minimamente elaborate. Di solito il processo di preparazione del tè bianco è limitato all'essiccazione e all'essiccazione. Le foglie di tè secche sono di colore giallastro e la loro infusione è di tonalità chiare di giallo o verde. Ha un caratteristico sapore dolciastro e un odore floreale. Le foglie si rilassano rapidamente sotto l'influenza dell'acqua bollente. La quantità di caffeina in una tazza non supera i 15 mg.

Oolong

Nei paesi della CSI viene spesso chiamato tè rosso, mentre i cinesi chiamano questa bevanda turchese o verde-blu. Questo prodotto viene ossidato per non più di 3 giorni, il che di conseguenza gli conferisce un gusto speciale che non assomiglia ad altri tipi. Contiene circa 50 mg di caffeina.

Inoltre, il cosiddetto tè giallo è talvolta isolato in una forma separata. Secondo la tecnologia di produzione, è molto simile al verde. Per secoli, è stata considerata una varietà d'élite disponibile solo per gli imperatori cinesi. L'esportazione del prodotto era severamente vietata dalle leggi cinesi.

La vita del tè Puer inizia proprio come il tè verde. Ma poi le foglie si prestano ad ulteriore fermentazione e invecchiamento, che può durare per diversi anni. Distingue tra puer "giovane" e "vecchio". Differiscono significativamente in gusto, colore e aroma.

Benefici per il corpo

Il tè è forse la bevanda più antica della storia: la gente lo beve da quasi 5.000 anni. Le foglie di camelia sinensis sono ricche di polifenoli, che hanno proprietà antiossidanti. Per molto tempo, il tè per i cinesi era una bevanda medicinale. Oggi, quando parlano di bevande al tè, spesso ricordano il verde come bevanda ricca di antiossidanti e che aiutano a perdere peso. Il tè può anche proteggere dal cancro e dal morbo di Parkinson, ridurre il rischio di infarto o ictus ed è anche un bene per le ossa. Di seguito parleremo in modo più dettagliato dei benefici di questa bevanda per l'uomo.

Perdita di peso

I ricercatori che hanno studiato i polifenoli nel tè hanno scoperto che queste sostanze non solo contribuiscono al dispendio energetico aggiuntivo, ma causano anche l'ossidazione dei grassi, portando alla perdita di peso.

Stima degli scienziati: dopo aver bevuto il tè per 24 ore, il consumo di calorie aumenta di circa 100 kcal.

Uno studio ha dimostrato che le persone che consumano il tè verde ogni giorno e non cambiano le loro abitudini gastronomiche hanno perso circa 2 kg di peso in eccesso in 12 settimane. I risultati di un altro studio hanno mostrato che negli amanti del tè l'indice di massa corporea è più vicino alla norma.

Un interessante esperimento è stato condotto dagli scienziati sui topi. Gli animali venivano nutriti con cibi ricchi di grassi, ma ricevevano tè verde. Si è scoperto che il loro aumento di peso era molto più lento di quello di coloro che non conoscevano il gusto della bevanda del tè.

Prevenzione del cancro

I polifenoli contenuti nel tè possono prevenire la formazione di tumori maligni e anche inibire la crescita di nuove cellule tumorali. Gli scienziati hanno studiato il tasso di progressione del cancro alla prostata. Negli uomini che consumano tè, il tumore è aumentato del 9% nel corso dell'anno, mentre negli individui che non avevano questa bevanda nella loro dieta, il progresso della malattia era determinato al 30%. E se non molto tempo fa è stato accettato che solo il tè verde può inibire la crescita delle cellule tumorali, allora recenti studi hanno dimostrato che anche le varietà nere non sono meno efficaci.

Stabilizzazione cardiovascolare

I medici italiani hanno notato: il tè nero stabilizza la pressione sanguigna nei pazienti con ipertensione. In Giappone, dove la tradizione del bere il tè è estremamente popolare, è stato stimato che gli abitanti della Terra del Sol Levante hanno meno probabilità di morire per problemi cardiaci, sono anche meno inclini a trombosi, ipertensione e ictus.

I risultati di laboratorio hanno mostrato che questo prodotto regola la concentrazione di colesterolo nel sangue. Da qui la conclusione degli scienziati: solo una tazza di tè al giorno è la prevenzione di ictus, infarto e altre malattie cardiache.

Protezione dall'influenza

Al primo segno di un raffreddore, molti di noi ricordano una tazza di tè caldo con miele o lamponi. Tale bevanda aiuta a riscaldarsi rapidamente. Ma poche persone conoscono un'altra incredibile capacità del tè nero. Se fai i gargarismi due volte al giorno con una forte infusione di questa bevanda, puoi rafforzare il tuo sistema immunitario e proteggerti dalla malattia durante l'epidemia.

Rinforzo osseo

Non importa quanto possa sembrare strana questa affermazione, il tè normale può rafforzare le ossa e prevenire l'osteoporosi. Siamo abituati al fatto che, di norma, la funzione di rafforzare le ossa è assunta dai prodotti lattiero-caseari ricchi di calcio e vitamina D. Tuttavia, i polifenoli che fanno parte della bevanda non sono meno utili per le ossa. Bere tè, secondo la ricerca, quasi il 30% riduce il rischio di fratture dell'anca negli anziani.

Prevenire la carie

La placca contiene più di 300 tipi di batteri che causano carie e malattie gengivali. L'infusione di tè (più precisamente, i polifenoli in esso contenuti) rallenta la crescita dei batteri. Sono sufficienti almeno 30 secondi per sciacquare la bocca con il tè più volte al giorno per notare cambiamenti positivi. Ma per ora, i ricercatori affermano che solo la varietà nera della bevanda ha questa capacità.

Il tè è utile anche per:

  • prevenzione dell'artrite reumatoide;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • protezione contro i disturbi neurologici;
  • stabilizzazione di zucchero nel sangue;
  • rafforzare l'immunità;
  • mantenere una microflora intestinale sana;
  • il rilassamento;
  • rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo.

I benefici di diversi tipi di tè

Tè verde

Oggi è forse il tipo di tè più popolare. Gli studi hanno dimostrato che questa bevanda contiene un'enorme quantità di antiossidanti. La gamma di vantaggi è estremamente ampia. Aiuta con l'obesità, tratta la mastopatia e ha proprietà antitumorali. È anche noto che il tè verde contiene componenti che hanno un effetto benefico sulla retina, migliorando la visione.

Tè nero

Questa bevanda contiene sostanze antiossidanti uniche, tra cui le teaflavine, che sono effettivamente responsabili della tinta rossa della bevanda. Gli studi hanno dimostrato che questa sostanza ha la capacità di abbassare il colesterolo. Il tè nero può anche mitigare gli effetti dello stress, tra cui la stabilizzazione della pressione sanguigna e la prevenzione del rischio di infarto.

Oolong

Questa varietà di tè nero è la bevanda preferita dai monaci buddisti. Hanno addestrato le scimmie a raccogliere le foglie dalle cime degli alberi di tè selvatici. I monaci erano convinti che un tale verde contenesse la massima dose di caffeina e che la bevanda contenesse un leggero aroma di orchidea. Un altro nome per questo tè è "Black Dragon". Conosciuto per la sua capacità di abbassare il colesterolo, migliorare il tessuto osseo, rafforzare l'immunità e il cuore.

Tè bianco

È generalmente accettato che questa è la più pura di tutte le forme conosciute di bevanda al tè. Ha elevate proprietà antiossidanti e meglio di altri tipi previene le malattie. Questa bevanda viene utilizzata per migliorare le condizioni della pelle e abbassare il colesterolo, con malattie cardiache e molte altre malattie. È estremamente ricco di fenoli, grazie al quale il tè bianco è chiamato elisir di giovinezza. Il suo estratto previene la formazione di rughe.

Puer

L'unico tipo di tè che può essere fermentato è come il vino o lo yogurt.

Nel corso di tale elaborazione, acquisisce abilità antiossidanti uniche e una composizione chimica unica. Studi sugli animali hanno dimostrato che questa bevanda può abbassare il colesterolo a livelli normali.

Come bere il tè in diversi paesi

Giappone

La cerimonia del tè giapponese comprende molte sfumature riguardanti la preparazione e il servizio della bevanda. Questa arte è stata insegnata per anni. Come molti secoli fa, in Giappone, una bevanda al tè è associata a buddisti, praticanti di meditazione e zen.

Stati Uniti

Un drink del tè arrivò in questo paese nel 17 ° secolo con gli olandesi, quando la moderna New York era ancora una colonia olandese. Gli americani hanno dato il loro contributo alla storia del tè all'inizio del ventesimo secolo, quando inventarono tè freddo rinfrescante e bustine di tè.

Inghilterra

Anche il tè arrivò in Inghilterra grazie agli olandesi e divenne immediatamente una bevanda dell'alta società. Molto presto, si è trasformato in un prodotto nazionale, sostituendo la birra. Furono gli inglesi che inventarono il tè con il latte e introdussero la tradizione del bere il tè pomeridiano.

Russia

I russi assaggiarono per la prima volta questa bevanda nel 1618, quando i cinesi presentarono diverse zolle di foglie profumate allo zar Alexei. A quei tempi, venivano mantenute strette relazioni commerciali tra i due paesi. Ma, dato il viaggio difficile e distante, il prezzo della bevanda in quel momento era incredibilmente alto. Ci sono voluti più di 100 anni per ridurre il costo del tè e hanno potuto provarlo non solo in tribunale. La tradizione russa prevedeva la sua "cerimonia del tè", con la partecipazione di un samovar.

India

E sebbene oggi l'India produca quasi il 30% del tè del mondo, le prime piantagioni sono apparse qui solo nel XIX secolo, e quindi grazie ai colonialisti inglesi. Nel frattempo, le piante di tè selvatiche sono sempre state in questo paese. Soprattutto molti di loro sono stati trovati nella giungla nel nord-est. Tuttavia, bere il tè in India ha raggiunto una grande popolarità solo dopo la seconda guerra mondiale. Il tè indiano più popolare è il samala (dolce, con cardamomo e cannella). La tradizione indiana del bere il tè prevede l'uso di varie spezie; cardamomo, cannella, zenzero e chiodi di garofano sono particolarmente popolari.

Alcune domande comuni sul tè

Vale la pena aggiungere latte al tè?

Questa domanda viene posta da molti, osservando gli inglesi, la tradizione del bere il tè che prevede una combinazione così insolita. Nel 2007, un gruppo di scienziati europei si è impegnato a studiare in che modo il latte influisce sulle proprietà benefiche del tè. I ricercatori hanno determinato che un prodotto lattiero-caseario elimina completamente la capacità del tè nero di rafforzare il cuore. Secondo i risultati dell'analisi, gli scienziati hanno consigliato alle persone che bevono tè nero, nella speranza di ricevere benefici per il cuore, di rifiutare una tale combinazione latte-tè.

La caffeina è dannosa nel tè?

Una tazza di tè contiene da 30 a 100 mg di caffeina. Per fare un confronto: una tazzina di caffè espresso è almeno 120 mg di caffeina. Una volta, gli scienziati hanno condotto un piccolo esperimento: hanno rimosso tutta la caffeina dal tè. Ma si è scoperto che, insieme alla caffeina, il tè perde alcuni flavonoidi utili e i benefici della bevanda sono drasticamente ridotti. Dopo questo esperimento, i ricercatori hanno concordato: è meglio usare ancora il tè tradizionale. Inoltre, questa bevanda contiene la sostanza L-teanina, che dona una sensazione di relax. Grazie a questo composto chimico, i monaci buddisti hanno scelto il tè come bevanda per il relax e la preparazione per la meditazione. Quindi non c'è motivo di preoccuparsi della presenza di caffeina nel tè.

Una tazza di bevanda non causerà insonnia.

Il tè freddo in bottiglia fa bene?

I chimici hanno scoperto che dopo il congelamento, il tè perde una porzione significativa di polifenoli. Il secondo meno di una bevanda in bottiglia è più calorie (a causa di zucchero e altri additivi).

Quante tazze sono ammesse?

Alcuni studi dimostrano che bere più tè è meglio per il corpo.La quantità ottimale si chiama 2-3 porzioni della bevanda al giorno.

1 tazza di tè migliora la mineralizzazione ossea del 5% e riduce anche il rischio di ipertensione del 46%.

2 tazze di bevande al giorno riducono il danno cerebrale causato dalla vecchiaia del 26% e riduce il rischio di cancro della pelle del 35%.

3 tazze è dell'11% in meno rispetto al rischio di infarto e del 37% in meno di cancro al seno.

Quanto tempo ci vuole per preparare il tè?

Gli intenditori delle cerimonie del tè sostengono che il tè davvero utile e delizioso si ottiene fermentandolo per 3-7 minuti. Ma aggiungono: ogni tipo di tè ha le sue regole di produzione.

Una bevanda nera viene preparata in una proporzione di 1 cucchiaino per bicchiere di acqua bollente. Insistere per circa 5-7 minuti in una teiera di porcellana o ceramica chiusa, che è inoltre coperta con un tovagliolo (questo ritarderà gli oli essenziali che sono responsabili dell'aroma della bevanda).

Il tè verde viene versato con acqua, la cui temperatura non supera gli 85 gradi Celsius. Le stesse foglie di tè vengono utilizzate 3-5 volte. Per questo, la prima volta che il tè dovrebbe essere infuso per uno e mezzo o due minuti, ogni volta successiva - per 15 secondi in più. Ogni porzione di tè preparato viene versata in una teiera e quindi versata in tazze. Questo metodo consente di massimizzare il gusto e l'aroma della bevanda.

Il tè bianco viene preparato con acqua dolce, non più calda di 70 gradi. Insistere per circa 4-5 minuti. Una porzione può essere prodotta 3 volte.

Avviso importante Tutti gli utensili per la cerimonia del tè devono essere preriscaldati (versare sopra acqua bollente). Non lasciare le foglie di tè nella teiera, altrimenti la bevanda avrà un sapore amaro.

Possibili pericoli del tè

  1. Se bevi 12 tazze di tè al giorno, la fluorosi può svilupparsi nel tempo.
  2. L'eccessivo entusiasmo per le specie verdi può causare ipotensione.
  3. Le donne in gravidanza dovrebbero bere solo una bevanda molto debole.
  4. Il tè verde non è raccomandato per le persone con costipazione.
  5. È importante evitare bevande con coloranti e aromi.

Tisane: elenco dei più utili

Le tisane sono prive di caffeina e hanno potenti proprietà curative.

Sono determinati a seconda della pianta da cui proviene la bevanda prodotta. Le tisane sono generalmente utili per l'indigestione e l'insonnia, per combattere i primi segni di raffreddore e come medicina alternativa per molte malattie degli organi interni. Le materie prime per le tisane sono spesso zenzero, ortica, camomilla, timo, gelsomino, menta, erba di San Giovanni e molte altre erbe. Il requisito principale per tali bevande è che le materie prime devono essere rispettose dell'ambiente. E, naturalmente, non abusare di erbe medicinali, poiché molti di loro hanno effetti collaterali.

Dal biancospino - migliora la circolazione sanguigna e il lavoro del sistema cardiovascolare, lenisce, rimuove i sali in eccesso dal corpo.

Dall'ibisco (ibisco) - abbassa il colesterolo, contiene molti antiossidanti, è utile per l'ipertensione.

Dallo zenzero: migliora la digestione, allevia la nausea, ha proprietà antinfiammatorie, è utile per le persone con artrite.

Dal cardamomo: utile per indigestione, flatulenza, nausea, malattie polmonari e tosse.

Dal trifoglio (rosso) - utile per le donne in menopausa, lenisce, migliora la qualità del sonno, rafforza le ossa, migliora la memoria.

Dalla cannella: favorisce una rapida perdita di peso, aumenta la resistenza fisica, protegge dai virus, controlla lo zucchero nel sangue, è più efficace con il miele.

Dall'ortica: cura l'anemia, riduce la pressione sanguigna, allevia il dolore con reumatismi e artrite, rafforza il sistema immunitario, è utile per la tosse e il raffreddore, aiuta a sbarazzarsi delle infezioni del tratto urinario, cura le malattie renali e della vescica e ha un effetto lassativo.

Dalla lavanda: è utile per le malattie dell'apparato respiratorio, con tosse, bronchite, asma, allevia la febbre, accelera la guarigione delle ferite.

Da Schisandra - contiene la sostanza citrale, che aiuta a digerire il cibo, per questo motivo si consiglia di usarlo dopo cena.

Dalla melissa - calma, è utile per le malattie della tiroide e degli organi digestivi, l'ansia, l'insonnia, migliora la memoria e l'umore.

La menta piperita - un antidolorifico calmante, rafforza il sistema immunitario, allevia il vomito e la nausea, è utile per la tosse, l'asma bronchiale, ma non è raccomandato per le persone con malattie cardiache.

Dal cardo mariano - pulisce il fegato e migliora il suo funzionamento, è utile per il sistema digestivo e regola la produzione di bile.

Da rooibos - ricco di vitamine e antiossidanti, aiuta con insonnia e nervosismo.

Dalla camomilla: favorisce la digestione, allevia lo stress, cura l'insonnia, ma può causare allergie.

Dalla rosa selvatica - ricca di vitamina C, utile per le ghiandole surrenali, rafforza il sistema immunitario, migliora le condizioni della pelle.

L'echinacea - ricca di antiossidanti, rafforza il sistema immunitario, allevia il dolore e l'infiammazione, è utile come profilassi contro il raffreddore.

Dai denti di leone - prepara foglie e fiori, tale tè è ricco di vitamine e minerali, utile per gonfiore, lenisce il dolore con l'artrite, migliora il fegato e il sistema digestivo.

Per diverse migliaia di anni, l'umanità ha goduto del tè, sentendo i suoi effetti benefici. Questa bevanda ha superato la prova del tempo e ha dimostrato che è degno di essere ai nostri tavoli sia nei giorni festivi che nei giorni feriali.

Loading...