Frutta secca

Biancospino secco

Il biancospino è un piccolo albero con spine o un arbusto della famiglia delle Rosaceae. Le bacche di biancospino maturano alla fine dell'estate, all'inizio dell'autunno. C'è una varietà di piante da giardino e selvatiche. Le bacche della varietà selvatica sono di dimensioni leggermente inferiori e molto spesso essiccate. Si consiglia di utilizzare le bacche per raccoglierle solo in aree ecologicamente pulite.

Il biancospino essiccato è attivamente utilizzato in cosmetologia, in cucina e in medicina. Il prodotto ha incredibili proprietà benefiche e curative.

La composizione chimica del prodotto

Come parte del biancospino essiccato, vengono conservati tutti i componenti benefici delle bacche fresche. Il prodotto è ricco di vitamine del gruppo B, vitamine K, E, C, A, riboflavina; acidi organici, minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, rame, magnesio, zinco), zuccheri naturali.

Proprietà utili

Tè e infusi di bacche di biancospino essiccate hanno incredibili proprietà benefiche, tra cui proprietà toniche, effetti lenitivi e rigeneranti del corpo. Il prodotto supporta perfettamente il lavoro del sistema cardiovascolare e nervoso. Il prodotto inoltre abbassa perfettamente la pressione, si consiglia l'uso con malattie della pelle, menopausa, malattie cardiache, fegato, affaticamento, aterosclerosi, insonnia.

In cucina, le bacche secche aggiungono ai piatti un aroma gradevole e interessanti note di sapore.

Il prodotto ha: un anti-stress, immunomodulante, krovoochistitelnym, astringenti, pulizia, sedativo, ipolipemizzanti, vasodilatatori, spasmolitico, venotonicheskim, cardiotonico, tonico, antiossidante, vitaminizzanti, antibatteriche, diuretiche, antisettiche, antinfiammatorie, ipotensive proprietà utili.

I benefici e i danni del biancospino secco

I frutti di questa pianta benefica aiutano nel processo di trattamento delle seguenti patologie: mancanza di respiro, obesità, avvelenamento, prostatite, dolore cardiaco, insonnia, nevrastenia, infertilità, malattie ai reni e al fegato, angina pectoris, emicrania, ecc. I benefici del biancospino sono incredibili, ma le bacche possono anche causare danni al corpo.

Per l'uso del biancospino ci sono controindicazioni: fino all'età di dodici anni, gravidanza, allattamento, ipotensione, anomalie del sistema urogenitale.

Quando un consumo eccessivo di bacche può causare i seguenti effetti collaterali:

  • aumento della frequenza cardiaca;
  • emicrania, compromissione della funzionalità renale;
  • indigestione.

Come conservare il biancospino? Conservare una pianta curativa può essere in forma secca, sotto forma di marmellata, infusione, congelata.

Quale biancospino è più utile di quello essiccato o congelato? Sia questa che quella variante della conservazione delle bacche consentono di preservare il più possibile le proprietà utili, terapeutiche e nutrizionali della pianta fresca, pertanto il metodo di conservazione può essere scelto in base al comfort di cottura del prodotto per l'inverno, nonché alla comodità del suo ulteriore utilizzo. La durata di conservazione del prodotto, indipendentemente dalla sua forma, è di sei mesi.

Come conservare il biancospino secco a casa? I frutti secchi devono essere collocati in sacchetti di tessuto (garantendo la circolazione dell'aria) e conservati in un luogo buio e asciutto a una temperatura di +20 e oltre.

Come usare? Le bacche possono essere aggiunte alle pasticcerie, preparare tè, infusi, preparare salse per la carne, aggiungere maschere nutrizionali e curative, ecc. Esistono molti modi per utilizzare un prodotto e uno dei più comuni è la preparazione della birra.

Hawthorn Brewing Rules

Come si producono bacche e come si beve? Queste sono le prime domande che emergono dopo aver appreso tutte le proprietà benefiche del prodotto e le sue controindicazioni. Una piccola quantità di bacche deve versare acqua bollente in un rapporto da 1 (cucchiaio) a 10 (1 litro di acqua). Versare l'acqua in una casseruola e accendere il fuoco, portare a ebollizione, aggiungere le bacche, avvitare il fuoco e cuocere per altri cinque minuti. Togliere dal fuoco e lasciare in infusione per almeno dodici ore. Bevi la varietà e conservala in frigorifero. Come misura preventiva, usa mezzo bicchiere al giorno dopo i pasti (non dovresti bere un'infusione a stomaco vuoto); a scopi terapeutici, dovresti bere un bicchiere ogni giorno. Il corso del trattamento dipende dalla malattia e può durare da quattordici a trenta giorni.

Biancospino in un thermos

Come preparare il biancospino essiccato in un thermos? Per fare questo, devi versare sette cucchiai di bacche secche in un normale thermos, aggiungere due litri di acqua bollente, chiuderlo, agitare e lasciare in infusione per almeno ventiquattro ore. Successivamente, filtrare l'infusione, spremere la torta, conservare l'infusione in frigorifero. Bere una volta al giorno per 1 bicchiere per 2-3 settimane.

Vino Biancospino Secco

La ricetta per il vino da frutta secca di biancospino comprende: cinque chilogrammi di bacche secche, quattro chilogrammi di zucchero, dieci litri di acqua, dieci grammi di lievito di vino. La frutta secca deve addormentarsi nella bottiglia e versare lo sciroppo (mezzo chilo di zucchero versa acqua bollente). Il lievito deve essere diluito in acqua calda e dopo quindici minuti, versare anche nella bottiglia. La bottiglia viene accuratamente chiusa e lasciata in un luogo buio e caldo per settantadue ore. Versare in una nave più grande, aggiungere 1,2 kg di zucchero, chiudere ermeticamente e lasciare in infusione per un'altra settimana. Filtrare il vino, aggiungere zucchero e acqua, metterlo in un contenitore a tenuta ermetica e lasciare per altri cinquantacinque giorni. La bevanda curativa è pronta da bere.

Composta di bacche secche

Per preparare la composta, avrai bisogno di un cucchiaio di biancospino, un bicchiere di bacche di rosa selvatica, una grande mela, mezza tazza di ciliegia, zucchero, cannella, acido citrico. Versare cinque litri di acqua nella padella e mettere a fuoco, portare a ebollizione, aggiungere tutti gli ingredienti (tritare la mela), far bollire per cinque minuti, aggiungere zucchero, cannella e acido citrico a piacere, far bollire per un altro minuto, spegnere, raffreddare e filtrare. Conservare in frigorifero. Puoi berlo con ghiaccio e menta. Non è consigliabile abusare della bevanda, poiché ha una proprietà ipotonica (abbassa fortemente la pressione) e accelera il battito cardiaco.

Si consiglia di utilizzare infusi, tè e altre bevande e piatti con biancospino essiccato solo dopo aver consultato un medico per non provocare effetti collaterali.

Guarda il video: Innesto melo su pero. รจ possibile innestare un melo su un pero?-Tecniche di innesto alberi da frutto (Dicembre 2019).

Loading...