Ricerca medica e diagnostica

Tomografia computerizzata (TC) della vescica

La TC della vescica è uno dei modi migliori per ottenere informazioni dettagliate su malattie, patologie e struttura di un organo.

La base di questa procedura è una scansione strato per strato del corpo usando i raggi X. Di conseguenza, è possibile creare un'immagine bidimensionale o tridimensionale. Un urologo, un chirurgo, un oncologo possono dirigere una TAC alla vescica.

Una TAC a vescica singola viene eseguita abbastanza raramente, molto più spesso i medici prescrivono un esame completo del sistema urinario, che include una TAC di reni, ureteri e prostata.

La patologia della vescica costituisce un folto gruppo di malattie del sistema genito-urinario. Le lamentele più comuni della malattia della vescica sono ematuria microscopica e macroscopica, disuria e altri sintomi urinari.

Tutti questi sintomi possono essere associati a processi infiammatori e neoplastici, calcoli, anomalie neurologiche, ostruttive o congenite. Urogramma, ecografia, tomografia computerizzata, risonanza magnetica e molti altri metodi radiologici sono stati usati per molto tempo per diagnosticare tutte queste patologie. Tuttavia, la TC è un approccio diagnostico standard per valutare molte condizioni quando altri metodi non possono essere informativi.

La cistoscopia ha i suoi svantaggi, compresi i suoi alti costi e invasività, che possono portare a lesioni iatrogene della vescica e della sepsi urinaria, pertanto la TC è di solito raccomandata come metodo diagnostico radiologico non invasivo per valutare le condizioni della vescica, ma la CT ha anche alcuni svantaggi, ad esempio, lo studio ha una bassa sensibilità per rilevare danni minori.

Affinché la TC rappresenti una piccola lesione vescicale, devono essere soddisfatte condizioni di imaging ottimali, tra cui stretching e scansione di precisione adeguati.

Indicazioni per l'uso

Il dolore addominale acuto non diagnosticato senza una chiara eziologia, che è accompagnato da sintomi come nausea, vomito, diarrea o problemi con l'escrezione di urina, è l'indicazione principale per la TC della vescica.

Molte condizioni possono essere associate a segni e sintomi in quest'area. Questi includono, ma non sono limitati a, ostruzione intestinale, calcoli alla cistifellea o alla vescica, tumori maligni e complicanze di infiammazione o infezione.

Laddove applicabile, un mezzo di contrasto può essere utilizzato per ottenere una descrizione dettagliata di questo organo e per identificare anomalie anatomiche. CT offre l'opportunità di ottenere informazioni dettagliate e complete sulla vescica. Questo studio visualizza tutte le sue pareti e cavità, offre l'opportunità di vedere la presenza di tumori in questo organo e valutare accuratamente l'entità del danno d'organo.

Un medico può prescrivere una tomografia computerizzata della vescica con le seguenti caratteristiche, sintomi e compromissione della funzione:

  • in presenza di una sensazione di bruciore o dolore acuto durante la minzione;
  • incontinenza urinaria in assenza di cause note (ad es. gravidanza);
  • comparsa periodica di dolori lancinanti nella zona pelvica;
  • quando si verifica un sintomo di nicturia (minzione frequente di notte);
  • quando si modifica la consistenza o l'odore dell'urina;
  • la presenza di impurità nelle urine;
  • se sospetti un tumore nella vescica.

L'indicazione assoluta per la tomografia computerizzata della vescica è la sua lesione, nonché la presenza di stenosi.

Preparazione per la procedura

Prima di eseguire una TAC, il paziente potrebbe dover rimuovere alcuni capi di abbigliamento, accessori, gioielli e metalli, poiché sono spesso opachi e possono interferire con il processo di scansione e la qualità dei risultati. Il giorno dello studio, il paziente non può mangiare nulla, il giorno prima della procedura, si consiglia al paziente di mangiare cibo leggero che non porta alla formazione di gas. La TAC viene eseguita con la vescica piena.

La TAC può essere controindicata nei bambini e nelle donne in gravidanza, a causa del fatto che durante l'esame viene utilizzato un forte carico di radiazioni.

Per la TC della vescica con contrasto, ci sono molte altre controindicazioni. Questi includono diabete mellito, grave insufficienza renale e allergia a un mezzo di contrasto. In alcuni casi, è possibile rallentare l'esame dei pazienti con obesità, poiché alcuni dispositivi hanno un peso limitato.

Cosa succede durante la procedura?

Eventuali nomi di farmaci assunti dal paziente nei giorni precedenti devono essere comunicati al medico per assicurarsi che non siano controindicati per la procedura. Inoltre, la possibilità di una gravidanza dovrebbe essere esclusa al fine di evitare un'eccessiva esposizione degli effetti teratogeni delle radiazioni al bambino in via di sviluppo.

Il paziente viene posto in posizione sdraiata o reclinata in uno scanner CT e deve rimanere fermo durante la procedura. Il vantaggio di sdraiarsi è che consente una migliore valutazione dei calcoli urinari nella giunzione vescico-ureterale. I risultati dello studio sono portati da un radiologo, che quindi crea un rapporto sui risultati e lo invia al medico responsabile del trattamento del paziente.

Rischi CT

L'esposizione alle radiazioni ionizzanti è un importante fattore di rischio associato alla procedura di tomografia computerizzata della vescica. Ciò può danneggiare il tessuto biologico e aumentare la propensione, anche se solo leggermente, per lo sviluppo del cancro in futuro.

Questo rischio è cumulativo per l'intera vita e rappresenta un piccolo prezzo da pagare per la possibilità di diagnosticare condizioni acute che possono essere pericolose per la vita e richiedere una visualizzazione urgente. Durante la gravidanza, sono possibili tecniche di imaging alternative, ove possibile, come ultrasuoni o risonanza magnetica, che non espongono una donna incinta a radiazioni ionizzanti.

Urgenza della TC della vescica

La TC può essere ugualmente informativa sia per la diagnosi primaria che per l'ulteriore monitoraggio delle malattie della vescica cronica nel tempo. Molto spesso, la TC è indispensabile per un medico, specialmente nei casi in cui mancano dati di ricerca di laboratorio di base per fare una diagnosi.

Con la comparsa di sangue nelle urine, impurezze discutibili o se la sua tonalità o l'odore è cambiato, è necessario eseguire urgentemente una TAC. Con la TC, puoi diagnosticare tali malattie: cistite acuta o cronica, pielonefrite o nefrite, puoi anche diagnosticare alcune malattie veneree, sebbene questo metodo non sia indicato, perché in questo caso non è molto affidabile. Inoltre, la TC aiuta a visualizzare i processi infettivi in ​​questo organo . Questo metodo è molto efficace per la diagnosi di glomerulonefrite e urolitiasi con tutte le sue complicanze.

CT e MRI - sono due metodi di ricerca fondamentalmente simili, che consentono agli specialisti di ottenere immagini con un livello molto elevato di risoluzione degli organi e dei tessuti sottoposti a scansione. Queste immagini saranno ulteriormente elaborate e registrate su supporti digitali e su pellicola. Questi metodi consentono agli specialisti di studiare i risultati. Quale di questi metodi è migliore - TC o risonanza magnetica - può essere detto solo dal medico curante, a seconda del quadro clinico del particolare paziente.

Guarda il video: TAC e Risonanza Magnetica all'avanguardia per Indagini non Invasive (Gennaio 2020).

Loading...