Ricerca medica e diagnostica

Radiografia (radiografia) dello stomaco e del duodeno

Le malattie gastrointestinali sono un problema molto comune anche nei paesi in via di sviluppo progressivo. Ciò è dovuto al ritmo accelerato della vita, alla cattiva alimentazione, ai prodotti di scarsa qualità. Una delle cause indirette di malattia grave è considerata inopportuna in cerca di assistenza medica. La maggior parte delle patologie dell'apparato digerente sono accompagnate da sintomi spiacevoli, dolore, perdita di peso o obesità. I medici utilizzano molti metodi di esame per stabilire una diagnosi e un trattamento accurati. La principale è la radiografia del duodeno e dello stomaco.

Cosa fa la radiografia del tratto digestivo

È necessario un esame degli organi digestivi per valutare le loro condizioni, il funzionamento, rilevare i problemi ed eliminarli. Oggi ci sono diverse tecnologie per questo: endoscopia, risonanza magnetica, tomografia computerizzata, angiografia.

La primissima tecnica di ricerca è stata la radiografia (radiografia) - diagnosi di radiazioni della struttura interna del corpo. Con il suo aiuto, si ottengono immagini one-shot dello stomaco e del duodeno.

Il risultato è registrato sul film, su di esso il medico valuterà le condizioni degli organi interni. Questa procedura è anche chiamata gastrografia.

Spesso, alcune immagini non sono sufficienti per studiare completamente l'anatomia del tratto digestivo. In tali casi, la radiografia è combinata con la fluoroscopia.

Quest'ultimo viene eseguito utilizzando un amplificatore speciale - un mezzo di contrasto. In condizioni di laboratorio, viene preparata una soluzione speciale sulla base di bario, che non trasmette raggi X.

Il paziente beve questo cocktail durante la procedura, di conseguenza, il medico può osservare in tempo reale la pervietà dell'esofago, la peristalsi dello stomaco, è bene esaminare le sue pareti interne e le pieghe.

Di norma, queste due procedure si svolgono in un complesso. La radiografia fornisce immagini e la fluoroscopia consente di vedere il movimento degli organi interni e scrive i dati su un supporto elettronico. Ciò rende possibile, senza intervento invasivo, studiare in dettaglio la struttura delle pareti dell'esofago, del duodeno e dello stomaco.

La diagnostica delle radiazioni rimane il metodo più conveniente per esaminare un paziente; può essere eseguita in ogni ospedale. Il successo di questo processo dipende dall'esperienza e dalle capacità del radiologo.

Ma questa tecnica ha anche un significativo svantaggio: durante l'esame, il paziente riceve una dose maggiore di radiazioni, specialmente durante la fluoroscopia. Pertanto, i medici ricorrono ad esso solo in casi estremi. Il medico deve prima condurre tutte le tecniche di esame senza raggio e solo se non danno il risultato desiderato, nominare una radiografia.

La radiografia del tratto gastrointestinale mostra:

  • malattie dell'esofago: diverticolo (sporgenza della mucosa), tumori, restringimento, vene varicose;
  • corpi estranei nel tratto digestivo;
  • patologia duodenale: ulcere, cancro, restringimento spastico;
  • malattie dello stomaco: gastrite, cancro, ulcera, assorbimento compromesso e peristalsi debole, ecc.;
  • altri organi addominali non sono l'obiettivo principale della diagnosi, ma i loro contorni sono ancora visibili nella foto. Dall'immagine, il medico può notare problemi in altri organi.

In alcuni casi, il paziente deve sottoporsi a più procedure contemporaneamente, poiché ciascuno dei tipi di diagnostica mostra aree diverse. Ad esempio, l'endoscopia riflette lo stato della mucosa interna, consente di prelevare materiale per la biopsia. E sulla radiografia è visibile la parte esterna degli organi, sono visibili un piccolo interno, tumori e neoplasie, restringimento dell'esofago.

Indicazioni per l'esame

Il terapista, il chirurgo, il gastroenterologo dirigono la gastrografia. Altri medici possono avere sospetti di problemi digestivi. La procedura stessa viene eseguita da un radiologo, inoltre decodifica i risultati. Secondo i dati decifrati, il medico curante determina le tattiche del trattamento. Inoltre, a volte è necessario ripetere la procedura per scoprire come va la terapia.

La radiografia è prescritta per determinare varie patologie. Tra questi ci sono:

  • sindrome dello stomaco irritabile;
  • ernia del diaframma e dell'esofago;
  • infiammazione del tratto digestivo;
  • corpi estranei nel tratto digestivo;
  • tumori maligni e benigni;
  • ulcere e gastrite;
  • deformazione del duodeno e dei suoi dipartimenti.

Parallelamente, durante l'esame, possono essere rilevati problemi al fegato, alla milza e ai reni. Le patologie gastrointestinali si fanno sentire da un deterioramento del benessere, spesso viene prescritta una tale diagnosi, sulla base delle lamentele del paziente.

Ma, come già notato, il medico prima conduce altri tipi di esami al fine di ridurre il carico di radiazioni sul paziente.

I sintomi sospetti includono:

  • nausea e vomito persistenti dopo aver mangiato;
  • frequenti attacchi di bruciore di stomaco, singhiozzo, eruttazione;
  • dolore all'addome;
  • taglio del dolore allo stomaco, che ricorda la fame. Una sensazione spiacevole scompare dopo aver mangiato;
  • disturbi frequenti delle feci;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • obesità con una corretta alimentazione.

Se vengono rilevati uno o più sintomi, si consiglia di consultare un gastroenterologo. I problemi digestivi possono progredire verso patologie più gravi e l'accesso tempestivo all'aiuto sarà la chiave per il successo del trattamento. Inoltre, si consiglia alle persone che possono avere una predisposizione genetica ai tumori dello stomaco e dell'intestino di sottoporsi a esami preventivi.

Controindicazioni alla procedura

A causa dell'aumentata dose di radiazioni, i raggi X non sono prescritti durante la gravidanza, poiché i raggi di radiazione possono influenzare in modo imprevedibile lo sviluppo del feto. Per lo stesso motivo, ai bambini viene prescritta questa procedura solo in casi gravi.

Una controindicazione definitiva è una formazione passante nello stomaco o nell'intestino - perforazione. Il materiale a contrasto può entrare nella cavità addominale, causando una complicazione ancora maggiore.

Con cautela, la gastrografia viene eseguita per ostruzione acuta e processi infiammatori. Tale studio è vietato alle persone allergiche allo iodio e al bario.

Come prepararsi per una radiografia

La procedura si svolge a stomaco vuoto. L'abbondanza di gas o la presenza di cibo nel tratto digestivo rende difficile la diagnosi e può distorcere i dati. Pertanto, le recensioni dei medici raccomandano di prepararsi 2 giorni prima della sessione designata, per questo è necessario seguire una dieta o pulire artificialmente l'intestino.

Al momento della stesura del referral per l'esame, il medico dovrebbe consultare i metodi di disintossicazione. Il modo più semplice è un clistere purificante, è fatto il giorno prima e la mattina prima della procedura. Il clistere può essere sostituito con farmaci speciali che puliscono il tratto gastrointestinale. In questo caso, le recensioni dei pazienti raccomandano Fortrans, polvere solubile rimuove gas e detriti alimentari senza clisteri.

Inoltre, le misure preparatorie includono un test allergologico per iodio e bario. Puoi prendere la medicina solo con il permesso di un medico. Prima della radiografia, uno specialista dovrebbe essere avvisato se sono stati presi farmaci.

Un paio di giorni prima della sessione, è necessario rimuovere i prodotti che formano gas dal menu. Questi includono:

  • fagioli e cereali (tranne il riso);
  • latticini;
  • pane di segale;
  • cavolo, ravanello, ravanello;
  • patate;
  • bevande gassate.

Il giorno della diagnosi, è importante smettere di fumare, l'alcool viene eliminato 2-3 giorni prima della sessione. È vietato mangiare 8 ore prima dell'esame.

Come succede?

Lo studio viene effettuato solo a stomaco vuoto, dopo la preparazione preliminare del paziente. Nella stanza della radiografia, il soggetto si toglie i vestiti e indossa un abito speciale. Assicurati di rimuovere tutti i gioielli e informa il medico se ci sono inserti in metallo nel corpo. Successivamente, l'assistente di laboratorio scatta una foto del rilievo in posizione eretta, un ulteriore processo è possibile solo dopo le prime immagini. Ciò è necessario per escludere la probabilità di sanguinamento interno, rotture di organi, ostruzione acuta. La foto risultante viene considerata dal medico, se non ci sono controindicazioni, viene eseguito il contrasto.

In laboratorio viene preparata una miscela: una soluzione di acqua e solfato di bario. L'esaminato prende qualche sorso di bevanda. Assomiglia al gesso nel gusto e nell'olfatto; non provoca disagio. Dopo essere entrato nell'esofago, la miscela di bario copre la mucosa del tratto digestivo, il tubo dell'esofago diventa chiaramente visibile sullo schermo. Per il successivo studio dello stomaco e del duodeno, il paziente beve il resto della soluzione - 200-250 ml. Il fluido riempie gli organi e sono meglio visibili nell'immagine, le ulcere, le neoplasie, la deformazione, il restringimento sono facilmente distinguibili.

Per ottenere un'immagine completa, il paziente viene posizionato sul tavolo e vengono scattate una serie di scatti. La diagnosi viene effettuata in una proiezione diretta, laterale e obliqua. A questo paziente viene chiesto di cambiare posizione più volte.

Dopo aver ricevuto i dati, la procedura di radiografia è considerata completa. In alcuni casi, è necessaria una radiografia dell'intestino inferiore, quindi il processo viene ripetuto dopo diverse ore, quando il bario entra nell'intestino crasso.

Quando il radiologo riceve abbastanza informazioni, elaborerà una conclusione e una descrizione delle immagini. A volte ci vogliono diversi giorni, a volte il paziente può ottenere risultati dopo 30-60 minuti. Con questi dati, va dal medico che lo ha inviato per l'esame. Il medico curante sarà in grado di stabilire una diagnosi e determinare il trattamento, nella migliore delle ipotesi - per determinare che non ci sono malattie e complicanze.

Dove fare una radiografia del tratto digestivo

Un servizio simile è fornito da ogni clinica. Non ha bisogno di attrezzature speciali, anche se nelle cliniche private sono installati dispositivi digitali che danno risultati rapidi su supporti elettronici. La radiografia dello stomaco e del duodeno può essere eseguita in una clinica statale, un ospedale, una clinica.

Le strutture mediche private conducono anche esami a raggi X del tratto digestivo. Il prezzo di una radiografia sarà di $ 40-50, la fluoroscopia è stimata separatamente - da $ 45 a $ 65. Il prezzo include mezzo di contrasto, diagnostica e dati. Alcuni centri diagnostici privati ​​dovranno pagare separatamente per decodificare i risultati.

Possibili complicazioni

Immediatamente dopo la radiografia si consiglia di bere molta acqua pulita, questo aiuterà a rimuovere più rapidamente la miscela di bario dal corpo. Non si dissolve in liquidi, quindi non viene assorbito nelle pareti del tratto digestivo e non danneggia il corpo. Tra le lievi complicanze, le recensioni dei pazienti notano attacchi di nausea e vomito, ma questo è possibile solo con una maggiore sensibilità. Per 2-3 giorni dopo la sessione, potrebbe esserci costipazione, questa è una reazione frequente che scompare nel tempo. Inoltre, le feci sono dipinte in una tonalità biancastra o grigia. Se i disturbi delle feci non scompaiono dopo tre giorni, è necessario contattare il medico.

Tali effetti collaterali non portano un disagio significativo, quindi non sono chiamati complicanze. Tra le rare e gravi conseguenze c'è una reazione allergica. Ciò è possibile se mancano le regole di allenamento. Il paziente deve sottoporsi a un test al bario.

A volte la sospensione di bario viene sostituita con una soluzione di iodio, quindi dovrebbe essere testata anche la reazione ad esso. In caso di allergie, il paziente può avvertire gonfiore degli organi interni, difficoltà respiratoria, edema di Quincke. Se il paziente è ben preparato per la procedura, la gastrografia avverrà senza conseguenze negative.

Metodi di esame alternativi

Prima di prescrivere una radiografia, il medico curante dovrebbe provare metodi alternativi. Se al paziente viene assegnata una radiografia, allora ci sono buone ragioni per questo. Ma vale comunque la pena di chiedere al medico una possibile alternativa.

La principale competizione per la gastrografia è la risonanza magnetica. La risonanza magnetica non trasporta l'esposizione alle radiazioni e fornisce risultati eccellenti.

Tuttavia, è più costoso e in alcuni casi meno informativo della radiografia. Ad esempio, le ulcere si distinguono meglio su una radiografia convenzionale e il cancro viene rilevato più rapidamente con la risonanza magnetica.

Anche una tecnica di esame comune è l'endoscopia. Viene eseguito in un modo completamente diverso: un endoscopio viene inserito attraverso la cavità orale attraverso l'esofago. Questo apparecchio ha una sorgente luminosa e una videocamera che trasmette un'immagine a colori a un monitor.

Questo è un metodo indispensabile per diagnosticare patologie della mucosa interna, mostra il tubo esofago e lo stomaco. Ma per controllare il duodeno, questo è un metodo scomodo, inoltre, non riflette le pareti esterne degli organi.

Esiste un'altra opzione progressiva: la tomografia computerizzata. Le scansioni TC vengono eseguite allo stesso modo della risonanza magnetica, ma la prima si basa sulla stessa radiazione. La differenza tra radiografia convenzionale e TC è in termini di costi ed efficacia. Una tecnica informatica riflette meglio i tessuti molli, dà un'immagine tridimensionale e supera in molti modi i raggi X. Ma questo esame è molto più costoso. Inoltre, l'intensità dell'irradiazione con TC è maggiore rispetto a uno studio convenzionale.

In ogni caso, il paziente non può scegliere autonomamente il metodo di diagnosi, per questo è necessaria la direzione di un medico. In Russia, secondo la legge sulla sicurezza delle radiazioni, ogni cittadino può rifiutare una radiografia, a meno che la sua malattia non sia di natura epidemiologica. Ma con una malattia grave, non dimenticare che il tempo lavora contro di noi.

La gastrografia è prescritta in quantità limitata, quindi la dose di radiazioni non causerà danni significativi. Ma un cancro o un'ulcera progressiva accorciano la vita molto più velocemente delle radiazioni. Pertanto, è meglio chiedere aiuto e farsi diagnosticare in tempo.

Guarda il video: Ulcera Duodenale (Dicembre 2019).

Loading...