Servizi medici

Rimozione della talpa

Talpe - lesioni pigmentate congenite o acquisite sulla pelle. Alcune talpe possono essere completamente innocue, altre - per mettere in pericolo la salute o cambiare drasticamente l'aspetto di una persona. La medicina moderna ha metodi efficaci per affrontare vari tipi di formazioni. Ogni metodo ha un elenco specifico di indicazioni / controindicazioni, vantaggi / svantaggi che possono essere decisivi per il paziente. Cosa devi sapere su come rimuovere i nevi, come prepararti adeguatamente all'intervento e se è possibile rimuovere una talpa usando i metodi tradizionali?

Modi per rimuovere i nevi

Esistono 4 metodi principali per rimuovere i nevi: onda chirurgica, criochirurgica, laser e radio. Le indicazioni / controindicazioni per ciascuno di essi sono variabili e sono determinate individualmente da un dermatologo.

Ricorda: la rimozione delle formazioni è possibile solo in centri medici specializzati. Non tentare di rimuovere una talpa a casa o in centri non specializzati. È irto di infezione, perdita di sangue e, se l'educazione è maligna, metastasi accelerate.

Rimozione chirurgica

L'asportazione chirurgica tradizionale viene spesso utilizzata per rimuovere nevi piatti, profondi o molto grandi. Inoltre, la procedura è mostrata nella degenerazione maligna di una talpa. Le formazioni vengono rimosse all'interno dei tessuti sani per evitare ricadute. L'area di escissione dipende dalla localizzazione del nevo. Se si trova sul viso, il medico deve acquisire l'area minima della pelle sana. In altre aree del corpo, l'area di escissione può essere sempre più grande.

Com'è l'intervento? L'anestesia viene iniettata nel paziente, dopo di che viene praticata un'incisione e la talpa viene rimossa. Quindi il medico applica una benda, che è vietato bagnare e rimuovere te stesso. Prima che la ferita guarisca, il paziente deve eseguire una serie di manipolazioni obbligatorie. Ad esempio, evitare le radiazioni ultraviolette / acqua / lesioni meccaniche, utilizzare filtri solari e medicinali selezionati individualmente. Durante il periodo di riabilitazione, il paziente deve visitare periodicamente un dermatologo per valutare le condizioni della ferita e la risposta del corpo all'intervento.

Escissione laser

Per l'escissione laser di un nevo utilizzare un potente raggio di luce. Vaporizza le cellule pigmentate a strati, praticamente senza toccare i tessuti sani. Inoltre, il raggio laser colpisce i vasi sanguigni, il che aiuta a evitare il sanguinamento. I parametri per l'apparato laser sono selezionati individualmente. La durata della procedura è di 5-10 minuti e dipende dalla dimensione dell'istruzione.

Pochi giorni dopo si forma una crosta nel sito dell'intervento. Serve come una specie di filtro protettivo per le pelli vulnerabili e scompare da solo dopo 7-10 giorni. Dopo l'escissione, le cellule iniziano a dividersi attivamente, riempiendo l'area interessata, ma per questo hanno bisogno di tempo. Per accelerare il processo è necessario utilizzare preparati antisettici, idratanti e rigeneranti prescritti da un dermatologo.

Rimozione criochirurgica

La criochirurgia è la più efficace e sicura per manipolazioni cosmetiche. Il metodo si basa sull'effetto a bassa temperatura sulla fonte della malattia. In effetti, l'area della pelle è soggetta a congelamento controllato con azoto liquido. Il risultato è che le cellule del pigmento muoiono e vengono sostituite da una tenera cicatrice.

Il breve meccanismo d'azione della criochirurgia è il seguente:

  • L'effetto dell'azoto liquido innesca il congelamento delle cellule, formando cristalli di ghiaccio (questi cristalli cresceranno, si accumuleranno e danneggeranno le membrane cellulari del nevo);
  • il congelamento provoca brusche cadute di pressione e ridistribuzione dei sali nello spazio cellulare;
  • la circolazione sanguigna cessa gradualmente nei tessuti;
  • sviluppa una risposta immunitaria a lungo termine del corpo umano alle cellule tumorali;
  • il corpo rifiuta la formazione di pelle morta, sostituendola con un epitelio sano.

Interferenza delle onde radio

La rimozione delle onde radio è considerata il metodo moderno più sicuro ed efficace. È applicabile solo per formazioni benigne con un contorno e una struttura chiari. È consentito rimuovere formazioni sia piane che volumetriche che sporgono sopra la superficie della copertura della pelle. L'apparecchiatura a onde radio non lascia cicatrici, ustioni e punti evidenti. L'anestesia viene utilizzata per il massimo comfort e sicurezza del paziente.

Il metodo si basa sulle proprietà delle onde ad alta frequenza. Il taglio è possibile grazie al riscaldamento del tessuto, al rilascio di onde ed energia. Il coltello per onde radio è collegato all'unità principale con la quale è possibile regolare l'andamento dell'operazione.

Attraverso questo coltello rilascia onde ad alta frequenza rivolte verso una talpa. Il tessuto risponde all'intervento e inizia a resistere. Durante la resistenza, il calore viene rilasciato. Il calore interagisce con le onde ad alta frequenza e vaporizza letteralmente le cellule pigmentate. Il coltello rimuove le cellule con uno o più movimenti chiari, toccando la quantità minima di tessuto sano. Viene inviato un campione di tessuto per l'esame istologico per una diagnosi accurata e lo sviluppo di un corso preventivo.

Tabella comparativa dei metodi di rimozione dei nevi
metodovantaggicarenze
chirurgicoPuoi rimuovere il melanoma; efficace per rimuovere talpe di qualsiasi dimensione e struttura.Cicatrice postoperatoria; lungo periodo di riabilitazione.
criochirurgiaNon lascia segni sulla pelle; mancanza di dolore; riparazione rapida dei tessuti.Il metodo è controindicato in caso di sensibilità individuale al freddo; il rischio di gravi danni ai tessuti sani; cambiamento nella pigmentazione della pelle (una cicatrice luminosa rimane al posto della talpa).
Onda radioMancanza di cuciture, lesioni, complicazioni purulente, intervento fisico; periodo di riabilitazione abbreviato; rimozione sicura dei nevi sulle mucose.Non può essere usato per rimuovere il melanoma; non adatto al trattamento di entità di grandi dimensioni; vietato in presenza di un pacemaker.
laserEsposizione senza contatto; danno minimo alle cellule sane.Non può essere usato per rimuovere il melanoma; È impossibile inviare un campione di pelle per l'esame istologico.

Come prepararsi all'intervento?

Prima di qualsiasi manipolazione medica, il paziente deve consultare un medico. Per controllare e rimuovere le talpe, è necessario contattare un dermatologo o un dermatologo-oncologo se un nevo rinasce nel melanoma. A cosa serve la diagnosi?

Il medico valuterà la natura dell'educazione, le sue caratteristiche e selezionerà il metodo ottimale di terapia. Al minimo sospetto di un processo maligno o infettivo, una persona è sottoposta a ulteriori ricerche: una biopsia, una dermatoscopia digitale o epiluminescente. Nei casi più gravi, si tiene una consultazione medica di specialisti collegati, che determinerà l'ulteriore corso della terapia.

La dermatoscopia è uno dei modi per diagnosticare precocemente il melanoma. Una talpa viene portata alla talpa, che brilla attraverso la formazione di innocui raggi di luce. La fotocamera registra lo stato delle cellule, trasmette informazioni a un monitor per l'esame da parte di un dermatologo. Biopsia: escissione di un piccolo pezzo di tessuto per ulteriori ricerche di laboratorio. Non viene utilizzato in caso di sospetta degenerazione maligna, poiché il melanoma può diffondersi rapidamente in tutto il corpo.

Non appena vengono ricevute tutte le informazioni, il medico le analizza e seleziona un trattamento individuale. La rimozione dei tumori è raccomandata solo per motivi medici diretti o per scopi estetici. Il tuo corpo è disseminato di un gran numero di talpe? Effettuare regolarmente l'autoesame e visitare periodicamente il dermatologo. Quindi puoi evitare la trasformazione di un nevo in melanoma, facilitare la terapia e abbreviare il periodo di riabilitazione.

La diagnosi finale del melanoma viene confermata / confutata solo dopo l'intervento chirurgico. La talpa asportata viene inviata per l'esame istologico, che aiuta a determinare in modo affidabile la natura della formazione.

La diagnosi è l'unico aspetto della preparazione per la rimozione di un nevo. Manipolazioni aggiuntive vengono eseguite solo su prescrizione medica. Alcuni pazienti dovranno superare un vasto elenco di test, altri dovranno riportare lo stato del corpo alla normalità (ad esempio, eliminare le malattie infettive, attendere il completamento dell'allattamento, ecc.), E il terzo sarà motivato ad intervenire. Nella maggior parte dei casi, l'anestesia viene somministrata al paziente prima dell'escissione, quindi non è necessario preoccuparsi del dolore o del disagio. La cosa principale: non automedicare e seguire rigorosamente le raccomandazioni di un dermatologo.

Caratteristiche del periodo di riabilitazione

Qualsiasi intervento - stress per il corpo. La sua intensità e caratteristiche dipendono dal metodo scelto di rimozione della talpa. Dopo un trattamento chirurgico è richiesto un lungo periodo di riabilitazione (a causa di danni meccanici e sutura). L'intervento laser / onde radio / criochirurgia provoca meno danni al corpo, quindi il processo di guarigione è più veloce.

Per ogni paziente viene fatto un elenco speciale di raccomandazioni per ripristinare l'integrità della pelle. Dipende dalle caratteristiche individuali di una persona, dalle specifiche dell'educazione, dal metodo diagnostico scelto e dalla risposta dell'organismo al suo utilizzo. Se noti manifestazioni atipiche (prurito / eruzione cutanea / secrezione purulenta), assicurati di informare il dermatologo su questo.

Gli esperti identificano raccomandazioni generali adatte a tutti i pazienti, indipendentemente dal metodo di rimozione. Il primo di essi - protezione dalle radiazioni ultraviolette. Il sole interrompe il processo di rigenerazione, innesca la formazione di cicatrici e la pigmentazione. La seconda regola è la protezione dell'acqua. Il paziente dovrà rifiutarsi di visitare il bagno, la sauna e le piscine.

I primi 7-10 giorni l'acqua non dovrebbe penetrare nella ferita, ma non dovremmo dimenticare l'igiene generale del corpo. La terza raccomandazione è di neutralizzare i danni meccanici. Raccogli i vestiti in modo che il tessuto o gli enormi accessori non tocchino la ferita e non possano ferirla. Un dermatologo aggiuntivo ti consiglierà su ulteriori precauzioni dopo una consultazione individuale.

È possibile rimuovere una talpa con l'aiuto della medicina tradizionale?

I tentativi di sostituire un trattamento di qualità con rimedi popolari spesso raggiungono il punto di assurdità. Ricorda: le talpe possono essere rimosse solo in centri medici specializzati. Neutralizzare un nevo può solo profilare dermatologo / dermatologo-oncologo. L'autoescissione dell'istruzione o del trattamento nei saloni di bellezza è estremamente pericolosa. Invece di aiutare una persona, puoi contrarre un'infezione o peggiorare le cose.

Se la talpa è maligna, il paziente perderà tempo prezioso, il che porterà a metastasi e peggiorerà il lavoro dell'intero organismo. Diverse creme, oli, legare i nevi con una corda non risolveranno il problema, ma porteranno a conseguenze negative. Abbandonare l'automedicazione, utilizzare i benefici della medicina moderna ed essere in buona salute.

Guarda il video: Rimozione talpa (Dicembre 2019).

Loading...