Pronto soccorso

Pronto soccorso per le ustioni

Molto spesso nella vita di tutti i giorni, le persone si trovano ad affrontare situazioni in cui è necessario fornire il primo soccorso a se stessi o ad un'altra persona in caso di ustioni. Non tutte le persone possono navigare rapidamente e sanno cosa fare in questo caso. Allo stesso tempo, la perdita di ogni minuto può portare a gravi conseguenze, quindi è meglio sapere con certezza come fornire il primo soccorso per alcuni tipi di ustioni.

Tipi di masterizzazione

Il primo soccorso che devi fornire immediatamente a una persona un'ustione dipende necessariamente dalla gravità dell'ustione e da ciò che la vittima ha bruciato.

A seconda della natura dell'impatto dell'oggetto che brucia sul corpo umano, tutte le ustioni sono divise in termiche, chimiche ed elettriche. Il calore si verifica dopo che il corpo umano, o meglio la pelle o la mucosa, è influenzato da qualcosa di più caldo: liquido, gas, fiamma, oggetto rovente.

Un'ustione chimica può causare un effetto chimico sul tessuto e un'ustione elettrica può causare un contatto con una fonte di corrente elettrica. Quando si verifica un'ustione elettrica, un punto grigiastro-brunastro è sempre visibile nel sito di esposizione, attorno al quale la pelle diventa rossa o carbonizzata (nei casi più gravi). È importante ricordare che in caso di ustioni, il passo più importante nel fornire il primo soccorso è quello di eliminare il fattore di danno - incendio, sostanza chimica, fonte di corrente elettrica.

La gravità delle ustioni può variare. Nel primo grado, l'ustione si applica solo allo strato superiore della pelle o delle mucose. Visivamente, si manifesta in questo caso da arrossamento, gonfiore del tessuto, dolore nel sito della lesione. Nel secondo grado, il tessuto viene danneggiato più profondamente, spesso la lesione raggiunge i tessuti molli, oltre a tutti i suddetti sintomi di un'ustione di primo grado, la vescica viene aggiunta anche al secondo.

Al terzo grado di ustione, il tessuto okolozhirovaya della pelle o della mucosa è interessato, la superficie della mucosa bruciata o la pelle diventano vesciche con contenuto fangoso o sangue. Intorno alla lesione diminuisce la sensibilità dei tessuti, c'è il pericolo di aprire la ferita, se scoppiano le vesciche. Quando si verifica una quarta bruciatura, il tessuto è completamente danneggiato, si verifica la carbonizzazione.

Inoltre, quanto seriamente una persona ha bruciato la pelle o la mucosa può essere determinata dall'area del tessuto interessato, che con lievi ustioni può essere calcolata dalla "regola del palmo", e per enormi ustioni - dalla "regola dei nove". La "regola del palmo" suggerisce che la misurazione avverrà con l'aiuto di una normale mano umana, poiché circa l'1% dell'area totale della pelle umana è concentrata sul palmo.

Quindi, portando il palmo nell'area interessata, possiamo concludere circa la percentuale di lesioni nella regione del corpo. Secondo la "regola dei nove", l'intero corpo umano è diviso in aree in cui la percentuale di pelle è necessariamente un multiplo di 9, ad esempio:

  • Il 9% della pelle è concentrato sul collo e sulla testa;
  • sul corpo è il 36% della pelle;
  • su ogni mano è concentrato sul 9% della pelle;
  • su ogni gamba per il 18% della pelle.

Queste cifre si riferiscono agli adulti, nei bambini in questo caso, tutti i dati dipendono dall'età e dal peso corporeo.

Pronto soccorso

Se gli indumenti della vittima hanno preso fuoco, è importante eliminare rapidamente l'apporto di ossigeno alla fonte di fuoco versandolo con acqua, addormentandosi con terra o sabbia e coprendo con una coperta. In questo processo, è importante assicurarsi che la testa della vittima rimanga in alto in modo che possa respirare liberamente.

Se i tessuti sono danneggiati da polimeri caldi, acqua bollente, la pelle viene raffreddata con acqua fredda, ma non con il ghiaccio, poiché un oggetto congelato, incluso il ghiaccio, può danneggiare ulteriormente il tessuto bruciato. In caso di ustioni, può essere difficile determinare come agire le sostanze chimiche: nella maggior parte dei casi, l'area interessata deve essere lavata a lungo con acqua, ma alcune sostanze chimiche, reagendo con l'acqua, si scaldano ancora di più e bruciano ulteriormente la pelle.

Se le ustioni chimiche sono causate dagli acidi, possono essere neutralizzate con sostanze alcaline, come soluzioni di sapone, cenere, soluzione di soda. Le ustioni chimiche alcaline nella vita di tutti i giorni possono essere neutralizzate con una soluzione di aceto di piccola concentrazione.

Dopo che la fonte di ustioni della vittima è stata rimossa e la ferita si è raffreddata, è necessario chiudere l'area bruciata con una superficie sterile.

Per questo, una medicazione in garza è adatta, asciutta o trattata con una soluzione antisettica, ma solo una che non provoca alla vittima alcun ulteriore dolore. Se una persona non è in grado di sopportare il dolore, è necessario iniettare farmaci anestetici o orali. Il sito della lesione non può essere trattato in modo indipendente con antisettici. Per prevenire l'ipertermia di tutto il corpo, è importante sapere che quando una vasta area di tessuto danneggiato non può essere messa in acqua fredda.

Se si sono verificate ustioni elettriche alla vittima, l'area interessata viene coperta con una benda di tessuto pulito, preferibilmente persino sterile, e il medico dell'ambulanza esegue tutte le ulteriori manipolazioni con l'area bruciata. Prima di questo, la manipolazione più importante è l'apertura del circuito elettrico - la rimozione della vittima da un carico elettrico chiuso.

È severamente vietato allontanare una persona con le mani, perché in questo modo è possibile accendere autonomamente il circuito elettrico e bruciarsi. Questo può essere fatto solo con oggetti in gomma o in legno, nonché disattivando l'alimentazione della rete. Dopo che la vittima è stata rimossa dalla rete elettrica chiusa, deve controllare la frequenza respiratoria e il polso (con indicatori bassi o assenti, è importante eseguire un massaggio cardiaco indiretto o una respirazione artificiale in modo tempestivo) e spostare la testa della vittima in una posizione sotto il livello del corpo.

Molto spesso, i medici che lavorano con ustioni di diverso grado di gravità iniettano profilatticamente il tetano alla persona ferita, poiché questa malattia colpisce spesso le persone in post-ustione.

Il trattamento domiciliare per le ustioni senza intervento medico è consentito solo se la persona è stata bruciata al sole. Allo stesso tempo, le aree della pelle bruciata vengono abbondantemente lavate con acqua fredda, lubrificate con speciali pomate per ustioni da farmacia e per alleviare la febbre e la febbre, è consentita l'autoassunzione di farmaci antipiretici e antidolorifici. La nuova pelle, che si forma nei luoghi in cui sta scoppiando la pelle bruciata dal sole, diventa ipersensibile, quindi deve essere più accuratamente protetta dalla luce solare diretta e da altri effetti irritanti.

Pronto soccorso per bruciare l'esofago

Se una persona beve un liquido chimico per errore invece di una bevanda, spesso ha un'ustione chimica della laringe o dell'esofago. Ciò causa una mancanza di ossigeno e difficoltà respiratorie. Al raggiungimento del liquido scottante dello stomaco, la vittima inizia ad avere dolori addominali e vomito nel sangue.

Il pronto soccorso per le ustioni dell'esofago e della laringe dovrebbe essere fornito alla vittima sulla base di ciò che ha bevuto. Quindi, se l'ustione si è rivelata alcalina, è importante eliminarne gli effetti con acido acetico o citrico e, se è acido, con una soluzione di soda.

Il pronto soccorso deve essere effettuato con cautela in modo che la vittima non sviluppi vomito, poiché durante il passaggio del fluido che brucia di nuovo attraverso l'esofago l'ustione aumenterà in modo significativo. In futuro, i professionisti medici saranno in grado di lavare la sostanza chimica dallo stomaco con una sonda.

Misure proibite

Molte persone non sanno come comportarsi correttamente in caso di ustioni, quindi commettono una serie di gravi errori che peggiorano il decorso della malattia in futuro. È severamente vietato spostare il corpo della vittima, se è incosciente. Il movimento del corpo è possibile solo dopo un controllo competente della presenza di un polso e dell'assenza di fratture degli arti e della colonna vertebrale. In nessun caso non si dovrebbero applicare sostanze grasse sul sito della lesione - panna acida, grasso vegetale o animale, in questo caso non si può usare olio, poiché il loro utilizzo forma un film grasso superficiale che impedisce il raffreddamento naturale dell'area della pelle, che porta ad un approfondimento del processo di bruciatura.

È anche impossibile pulire la ferita mentre bruci te stesso, così come non è necessario applicare tessuti soffici - lana, imbottito e altro - sul luogo interessato. I vestiti bloccati non vengono strappati dal luogo bruciato, vengono tagliati attorno a questa area e l'area interessata stessa è soggetta solo a pulizia medica.

In assenza di sanguinamento non è possibile applicare le imbracature, perché il loro uso improprio spesso porta alla morte e all'amputazione degli arti. È anche vietato deformare, tagliare o perforare le vesciche che si verificano, nel luogo in cui la ferita è aperta a qualsiasi infezione.

È vietato eseguire qualsiasi manipolazione con la persona bruciata se fosse possibile stabilire un'ustione di 3 o 4 gradi o danni a più del 10-15% della superficie corporea.

Pronto soccorso con rimedi popolari

Nelle ricette popolari puoi trovare molto necessario per fornire assistenza di pronto soccorso. In questo caso è consigliabile utilizzare la medicina tradizionale se non ci sono altri mezzi in giro e gli oggetti a portata di mano potrebbero essere l'unica linea di vita. È anche importante capire che i prodotti di soccorso popolare vengono utilizzati solo con ustioni termiche di 1 o 2 gradi, non superiori.

Per raffreddare l'area danneggiata durante un'ustione termica, puoi mettere un porridge di patate grattugiato su di esso per alcuni minuti. Per fare questo, il tubero viene pulito, lavato e grattugiato o schiacciato in un frullatore. Allo stesso scopo, puoi usare l'albume.

Il decotto di corteccia di quercia dovrebbe essere usato per trattare l'area bruciata dopo che il pronto soccorso per l'ustione è già stato fornito. A tal fine, è possibile utilizzare un decotto di fiori di trifoglio. Funzionerà anche il tè normale: dovrebbe essere preparato, raffreddato, immerso in una benda di garza e applicato ai luoghi interessati.

In assenza di vari unguenti antisettici e rinfrescanti durante le ustioni termiche, il normale dentifricio può svolgere il proprio ruolo. Si applica uniformemente all'ustione e rimane per un'ora. Menta, eucalipto e altri additivi si raffreddano perfettamente e leniscono la pelle colpita. Il raffreddamento darà alla pelle e una foglia di cavolo pulita, che viene applicata per un po 'sull'area interessata fino a quando non viene riscaldata, quindi sostituita con una nuova.

Se la casa ha un fiore di aloe, puoi usare le sue foglie per curare le aree bruciate sulla pelle. Il foglio deve essere lavato e tagliato longitudinalmente in modo che l'area del taglio sia la più ampia possibile. Quest'area dovrebbe essere applicata all'aloe sulla pelle interessata, fissandola con un cerotto per un fissaggio affidabile per qualche tempo.

Tutte le ricette di cui sopra possono essere utilizzate come primo aiuto per bruciare le emergenze quando non è possibile utilizzare farmaci grassi. Dopo diversi giorni, quando la pelle è già guarita un po ', dovresti iniziare ad applicare i prodotti a base di grassi per favorire una rapida rigenerazione. Per questo, è molto adatto l'olio di tuorli d'uovo bollito, che si ottiene sciogliendo sul fuoco, un unguento a base di resina di abete con cera d'api, una tintura di calendula, combinata con vaselina.

Durante il periodo di riabilitazione è importante smettere di fumare, il che inibisce i processi di rigenerazione. È inoltre necessario rispettare tutti i requisiti degli specialisti in modo che la pelle o le mucose vengano ripristinate completamente.

Guarda il video: Primo soccorso - paziente ustionato (Gennaio 2020).

Loading...