Sintomi della malattia

Secchezza delle fauci

La secchezza delle fauci è una sensazione familiare a tutti noi. Allo stesso tempo, la maggior parte delle persone in bocca è abituata ad attribuire il "Deserto del Sahara" a bere insufficientemente, abuso di cibi salati o alte temperature ambientali.

Infatti, spesso dopo aver bevuto un bicchiere d'acqua, notiamo che è passata la sensazione di secchezza delle fauci. Tuttavia, a volte questo sintomo può essere il "primo segno" che indica problemi nei sistemi di attività vitale. In questo caso, la secchezza delle fauci è un motivo per andare dal medico.

Perché è importante la salivazione normale?

La salivazione normale è uno dei componenti chiave della salute orale. Ciò è dovuto al fatto che la saliva svolge una serie di funzioni estremamente importanti.

Prima di tutto, la saliva aiuta a proteggere la mucosa della bocca da ulcere e ferite che altrimenti si sarebbero verificate durante la masticazione del cibo. Inoltre, la saliva neutralizza acidi e batteri che entrano nella cavità orale e aiuta a sciogliere le sostanze irritanti del gusto.

Inoltre, la saliva è coinvolta nella digestione del cibo ed è uno dei fattori protettivi che svolgono un ruolo importante nel processo di rimineralizzazione dei denti.

Qual è il pericolo di xerostomia?

La scarsa saliva, che porta a secchezza delle fauci, è un problema serio. Le ragioni possono essere un numero enorme, come, anzi, e soluzioni. Comunque sia, in medicina questo fenomeno si chiama xerostomia e, come mostrano i dati, è più spesso diagnosticato nelle donne che nel sesso più forte.

La sensazione di secchezza delle fauci una volta provata è molto probabilmente causata da alcuni fattori soggettivi: sete, condizioni di temperatura scomode ed errori nella dieta. Tuttavia, se il "Sahara" in bocca si presenta regolarmente, non vale ancora la pena lottare con il disagio solo per un aumento dell'assunzione di liquidi. Una salivazione inadeguata in questo caso può indicare gravi malfunzionamenti nel corpo, specialmente se accompagnata da altri sintomi.

Quindi, la "viscosità" della saliva dovrebbe allertare, la strana sensazione è che se si tiene la bocca chiusa per lungo tempo, la lingua si attacca al cielo. Una bocca secca, accompagnata da bruciore e prurito, rugosità della lingua e il suo arrossamento, è anche motivo di allarme. Un medico dovrebbe essere consultato se una persona, oltre ad asciugare la mucosa orale, si lamenta di problemi con la percezione del gusto, la deglutizione o la masticazione. In questo caso, non è consigliabile ritardare la consulenza medica.

Nota che la bocca secca non è così innocua come potrebbe sembrare. Quindi, ad esempio, aumenta significativamente il rischio di gengivite e stomatite e può portare a disbiosi orale.

Ad oggi, gli specialisti non possono offrirci una classificazione dettagliata e un elenco completo delle possibili cause della mucosa della bocca secca. Tuttavia, i medici dividono condizionalmente tutte le cause dell'essiccazione della mucosa orale in patologiche e non patologiche.

Il primo gruppo di cause indica una malattia che necessita di terapia. Per quanto riguarda le cause di natura non patologica, sono associate principalmente allo stile di vita di una persona.

Cause patologiche di secchezza delle fauci

Una sensazione di secchezza delle fauci può essere associata a gravi patologie nel corpo. Per alcuni di essi, la xerostomia è uno dei sintomi principali, per altri - solo una manifestazione concomitante. Allo stesso tempo, è impossibile elencare assolutamente tutte le malattie senza eccezioni, che possono causare problemi di salivazione. Pertanto, in questo articolo ci concentreremo solo su quelli per i quali la secchezza delle fauci è una delle caratteristiche principali.

Patologia delle ghiandole salivari

Il problema più comune delle ghiandole salivari è la loro infiammazione. Questo può essere la parotite (infiammazione della ghiandola salivare parotide) o la scialodenite (infiammazione di qualsiasi altra ghiandola salivare).

Sialodenite può essere una malattia indipendente o svilupparsi come una complicazione o manifestazione di un'altra patologia. Il processo infiammatorio può coprire una ghiandola, due ghiandole posizionate simmetricamente o sono possibili lesioni multiple.

La silodenite si sviluppa, di solito a seguito di un'infezione che può entrare nella ghiandola attraverso i dotti, la linfa o il sangue. La scialodenite non infettiva può svilupparsi se avvelenata da sali di metalli pesanti.

L'infiammazione della ghiandola salivare si manifesta con dolore, che si irradia all'orecchio dal lato interessato, difficoltà a deglutire, forte riduzione della salivazione e, di conseguenza, secchezza delle fauci. La palpazione può rilevare gonfiore locale nella ghiandola salivare.

Il trattamento è prescritto da un medico. Molto spesso, la terapia comprende farmaci antivirali o antibatterici, blocchi di novocaina, massaggi, fisioterapia possono essere utilizzati.

Malattie infettive

Poche persone hanno pensato che una bocca secca potesse essere uno dei segni dell'insorgenza di influenza, mal di gola o SARS. Queste malattie sono accompagnate da febbre e sudorazione eccessiva. Se il paziente non reintegra sufficientemente il volume di liquido nel corpo, potrebbe avvertire secchezza delle fauci.

Malattie endocrine

Una salivazione inadeguata può anche indicare un'interruzione endocrina. Quindi, molti pazienti a cui è stato diagnosticato il diabete lamentano un costante "deserto del Sahara" nella loro bocca, combinato con sete intensa e aumento della minzione.

Le cause dei suddetti sintomi sono alti livelli di glucosio nel sangue. Il suo eccesso provoca disidratazione, che si manifesta, tra l'altro, con la xerostomia.

Per alleviare le manifestazioni della malattia, è indispensabile ricorrere a trattamenti complessi. Il livello di zucchero deve essere attentamente monitorato con un glucometro e deve essere osservato un programma di assunzione di farmaci prescritto da un endocrinologo. Un ruolo speciale è giocato dall'uso del fluido. Dovresti bere brodi e infusi di erbe che aiutano a ridurre i livelli di glucosio e ad aumentare il tono del corpo.

Lesione delle ghiandole salivari

La secchezza delle fauci può verificarsi in caso di disturbi traumatici delle ghiandole sublinguali, parotidi o sottomandibolari. Tali lesioni possono provocare la formazione di spazi vuoti nella ghiandola, che è irto di una diminuzione della salivazione.

Sindrome di Sjogren

La sindrome o la malattia di Sjogren è una malattia che si manifesta con la cosiddetta triade di sintomi: secchezza e "sabbia" negli occhi, xerostomia e alcune malattie autoimmuni.

Questa patologia può verificarsi in persone di età diverse, tuttavia, oltre il 90% dei pazienti è rappresentato dal sesso più debole della fascia di età media e anziana.

Ad oggi, i medici non sono riusciti a scoprire le cause di questa patologia, né i meccanismi del suo verificarsi. I ricercatori suggeriscono che il ruolo principale è svolto da un fattore autoimmune. Anche una predisposizione genetica è importante, poiché la sindrome di Sjögren viene spesso diagnosticata in parenti stretti. Comunque sia, si verifica un malfunzionamento nel corpo, a causa del quale le ghiandole lacrimali e salivari vengono infiltrate dai linfociti B e T.

Nelle prime fasi della malattia, la secchezza delle fauci appare periodicamente. Quando la malattia progredisce, il disagio diventa quasi costante, aggravato dall'ansia e dalla conversazione prolungata. La mucosa della bocca secca con la sindrome di Sjogren è anche accompagnata da bruciore e indolenzimento delle labbra, una voce rauca e una carie in rapido progresso.

Possono apparire crepe negli angoli della bocca e le ghiandole salivari sottomandibolari o parotide si allargano.

Disidratazione

Poiché la saliva è uno dei tipi di fluidi corporei, la sua produzione insufficiente può essere causata dall'abbondante perdita di altri fluidi. Quindi, ad esempio, la mucosa orale può seccarsi a causa di diarrea acuta, vomito, sanguinamento interno ed esterno, ustioni, un forte aumento della temperatura corporea.

Malattie dell'apparato digerente

La secchezza delle fauci combinata con amarezza, nausea e un rivestimento bianco sulla lingua può indicare una malattia del tratto digestivo. Questi possono essere segni di discinesia biliare, duodenite, pancreatite, gastrite e colecistite.

In particolare, spesso la mucosa orale si asciuga alle prime manifestazioni di pancreatite. Questa è una malattia altamente insidiosa che può svilupparsi quasi impercettibilmente per lungo tempo. Quando l'esacerbazione della pancreatite sviluppa flatulenza, attacchi di dolore, intossicazione.

Ipotensione

La secchezza delle fauci unita alla vertigine è un segno comune di ipotensione. In questo caso, la causa è una violazione della circolazione sanguigna, che colpisce lo stato di tutti gli organi e ghiandole.

Con una diminuzione della pressione, la secchezza delle fauci e la debolezza sono generalmente disturbate al mattino e alla sera. Di solito i terapisti consigliano le persone con ipotensione; i farmaci aiuteranno a normalizzare la pressione sanguigna ed eliminare la secchezza della mucosa orale.

Climaterico

Secchezza della bocca e degli occhi, palpitazioni e vertigini possono essere manifestazioni della menopausa nelle donne. La riduzione della produzione di ormoni sessuali influisce sulle condizioni generali. In particolare, durante questo periodo, tutte le mucose iniziano a seccarsi. Per fermare la manifestazione di questo sintomo, il medico prescrive una varietà di preparati ormonali e non ormonali, sedativi, vitamine e altri medicinali.

Si noti che tutte le suddette malattie sono gravi e l'essiccazione della mucosa orale è solo uno dei loro sintomi. Pertanto, l'autodiagnosi con salivazione insufficiente è inaccettabile. La vera causa della xerostomia può essere determinata da uno specialista solo dopo aver eseguito una serie di procedure diagnostiche.

Cause non patologiche di secchezza delle fauci

Le cause di secchezza nella bocca di natura non patologica sono spesso associate allo stile di vita che una persona conduce:

  1. La xerostomia può essere un segno di disidratazione. La sua causa in questo caso è una violazione del regime del bere. Molto spesso, la mucosa orale si asciuga se una persona consuma una quantità insufficiente di acqua a temperature ambiente elevate. In questo caso, il problema viene risolto in modo molto semplice: è sufficiente bere molto. Altrimenti, sono possibili gravi conseguenze.
  2. Tabacco e alcool sono un'altra possibile causa di secchezza delle fauci. Molti hanno familiarità con il disagio nella cavità orale, che si manifesta la mattina dopo una festa.
  3. La secchezza delle fauci può essere una conseguenza dell'uso di una serie di medicinali. Quindi, la secchezza delle fauci è un effetto collaterale di farmaci psicotropi, diuretici e farmaci antitumorali. Inoltre, i problemi con la salivazione possono provocare farmaci per abbassare la pressione sanguigna e antistaminici. Di norma, questo effetto non dovrebbe essere un motivo per interrompere completamente l'assunzione del farmaco. La sensazione di asciugatura dovrebbe scomparire completamente dopo il completamento del trattamento.
  4. Per asciugare la mucosa della bocca può respirare attraverso la bocca a causa di violazioni della respirazione nasale. In questo caso, si raccomanda anche di bere più liquidi e usare gocce di vasocostrittore per eliminare il naso che cola il più presto possibile.

Secchezza delle fauci durante la gravidanza

Spesso la xerostomia si verifica nelle donne nella posizione "interessante". Hanno una condizione simile, di regola, si manifesta nei periodi successivi e ha diverse ragioni contemporaneamente.

I tre prerequisiti principali per l'essiccazione della mucosa orale nelle donne in gravidanza sono aumento della sudorazione, aumento della minzione e aumento dell'attività fisica. In questo caso, la xerostomia è compensata da un aumento del bere.

Inoltre, può verificarsi secchezza delle fauci a causa della mancanza di potassio o di un eccesso di magnesio. Se i test confermano lo squilibrio dei microelementi, la terapia appropriata verrà in soccorso.

A volte le donne in gravidanza lamentano secchezza delle fauci e gusto metallico. Sintomi simili sono caratteristici del diabete gestazionale. Questa malattia è anche chiamata "diabete in gravidanza". La causa del diabete gestazionale è la ridotta sensibilità delle cellule alla propria insulina, innescata da un cambiamento nei livelli ormonali durante la gravidanza. Questa è una condizione grave che dovrebbe essere un prerequisito per i test e i test progettati per determinare l'esatto contenuto di glucosio nel sangue.

Diagnosi delle cause della secchezza delle fauci

Al fine di determinare i prerequisiti per l'essiccazione della mucosa orale, lo specialista deve prima di tutto condurre un'analisi approfondita della storia del paziente al fine di determinare le possibili cause di questo sintomo. Successivamente, il medico prescriverà test diagnostici ed esami, che sono necessari per confermare o confutare le presunte cause di xerostomia.

La diagnosi delle principali cause che portano all'essiccamento della mucosa orale può includere una serie di studi, il cui elenco esatto dipende dalla probabile patologia.

Prima di tutto, se la salivazione è insufficiente, è necessario scoprire se il paziente ha malattie che disturbano le ghiandole salivari. A tale scopo, la tomografia computerizzata può essere assegnata per aiutare a identificare tumori, imaging a risonanza magnetica, nonché lo studio della composizione della saliva (enzimi, immunoglobuline, micro e macroelementi).

Inoltre, vengono eseguite una biopsia delle ghiandole salivari, la sialometria (uno studio del tasso di salivazione) e un esame citologico. Tutte queste analisi aiuteranno a determinare se il sistema di salivazione funziona correttamente.

Inoltre, al paziente vengono prescritti esami generali delle urine e del sangue che possono segnalare l'anemia e la presenza di processi infiammatori. Se si sospetta il diabete, viene eseguito un test della glicemia. Gli ultrasuoni possono rivelare cisti, tumori o calcoli nella ghiandola salivare. Se si sospetta la sindrome di Sjögren, viene eseguito un esame del sangue sierologico, uno studio che aiuta a identificare le malattie associate a una diminuzione della resistenza corporea e identificare malattie di natura virale-infettiva.

Oltre a quanto sopra, il medico può prescrivere altri test, a seconda delle condizioni del paziente e della storia.

Bocca secca combinata con altri sintomi

Spesso i sintomi associati aiutano a determinare la natura della patologia che provoca una diminuzione della salivazione. Considera il più comune di essi.

Quindi, asciugare la mucosa in combinazione con intorpidimento e bruciore della lingua può essere un effetto collaterale dell'assunzione di farmaci o una manifestazione della sindrome di Sjogren. Inoltre, sintomi simili si verificano durante lo stress.

L'essiccazione della mucosa che si verifica al mattino dopo il sonno può essere un segno di patologie respiratorie: una persona respira durante il sonno attraverso la bocca, perché la respirazione nasale è bloccata. È inoltre probabile lo sviluppo del diabete.

La secchezza della bocca durante la notte, combinata con il sonno irrequieto, può indicare un'umidità insufficiente nella camera da letto, nonché problemi metabolici.Dovresti anche rivedere la tua dieta e abbandonare un pasto abbondante poco prima di coricarti.

Una salivazione inadeguata in combinazione con minzione frequente e sete è un motivo per controllare il livello di glucosio nel sangue, quindi il diabete mellito può segnalarsi.

L'essiccazione della mucosa orale e la nausea possono essere segni di intossicazione, una forte diminuzione della glicemia. Sintomi simili sono caratteristici di commozione cerebrale.

Se la bocca si secca dopo aver mangiato, il tutto nei processi patologici nelle ghiandole salivari, che non consentono di produrre la quantità di saliva necessaria per digerire il cibo. L'amarezza della bocca in combinazione con secchezza può indicare disidratazione, abuso di alcool e tabacco e problemi al fegato. Infine, la secchezza delle fauci associata a vertigini può essere un motivo per controllare la pressione sanguigna.

Ulteriori sintomi durante l'essiccazione della cavità orale aiutano a ridurre la probabilità di diagnosi errate e non consentono di perdere patologie in via di sviluppo. Ecco perché quando visiti un dottore, dovresti descrivergli nel modo più dettagliato possibile tutte le sensazioni insolite che sono apparse di recente in te. Ciò contribuirà a fare la diagnosi corretta e scegliere le giuste tattiche di trattamento.

Come affrontare la secchezza delle fauci

Come già notato sopra, la xerostomia non è una patologia indipendente, ma indica una malattia particolare. Molto spesso, se il medico seleziona la terapia giusta per la malattia di base, anche la cavità orale smette di seccare.

In realtà, il trattamento per la xerostomia come sintomo separato non esiste. I medici possono solo raccomandare una serie di metodi che aiuteranno ad alleviare le manifestazioni di questo sintomo.

Prima di tutto, prova a bere più liquidi. Allo stesso tempo, si dovrebbe optare per bevande non zuccherate senza gas. Aumenta anche l'umidità nella stanza e prova a cambiare la dieta. A volte la mucosa della cavità orale si asciuga a causa dell'eccessivo contenuto di cibi salati e fritti nella dieta.

Sbarazzarsi di cattive abitudini. L'alcol e il fumo causano quasi sempre l'essiccazione della mucosa orale.

Le gomme da masticare e le losanghe sono adiuvanti che stimolano riflessivamente la produzione di saliva. Si noti che non devono contenere zucchero - in questo caso, "Zucchero" in bocca diventerà ancora più insopportabile.

Nel caso in cui non solo la mucosa della cavità orale si asciughi, ma anche le labbra, i balsami idratanti aiuteranno.

Guarda il video: La partita di basket - Chiedimi se sono felice (Gennaio 2020).

Loading...